Milano, fate attenzione con questi veicoli: Giovanni Storti e Salvini lanciano l’allarme

Denunciata una situazione di pericolo a Milano. Quanto successo è davvero gravissimo. Scopriamo di cosa si tratta.

Continuano ad essere tante, purtroppo, le vittime della strada. Il numero di persone decedute o ferite a causa di incidenti stradali è ancora molto alto nonostante il lavoro fatto nel corso degli anni. Per questo le istituzioni continuano a lavorare sul fronte della sicurezza stradale. Se da un lato con campagne di informazione, legislazioni e misure di sicurezza i passi avanti vengono certamente fatti, dall’altro lato rimane da fare ancora molto lavoro, soprattutto per quanto riguarda le amministrazioni comunali.

storto salvini milano 26112022 fuoristrada
La denuncia di Giovanni Storti e Matteo Salvini (Fuoristrada.it)

Tra i fattori che sicuramente incidono quando si tratta di sicurezza sulle strade c’è sicuramente anche la condizione dell’asfalto e delle vie nel quale circolano le macchine. Buche, fossi, zone sconnesse dell’asfalto, carreggiate interrotte possono influire incredibilmente sulla guida e aumentare in modo davvero importante la possibilità e il rischio di incidenti più o meno gravi. Per questo è importante che, in caso di problematiche di questo tipo, i cittadini segnalino alle istituzioni di competenza affinché si possa provvedere il prima possibile a risolvere la situazione e correre ai ripari per mettere in sicurezza la strada. A volte, però, queste operazioni richiedono più tempo del previsto, e necessitano di una “sollecitazione” in più. Proprio come quella che sta avvenendo in queste ore a Milano.

Giovanni Storti e Matteo Salvini denunciano il pericolo a Milano

In via Bramante, a Milano, la situazione dell’asfalto sembra essere piuttosto critica. Al fianco dei binari che passano nella via, si trovano buche, fosse e sassolini. Uno scenario davvero pericoloso per chi ogni giorno attraversa quella via. Basti pensare ad un motociclista che può essere sbalzato via dal dislivello, o ad un passante che può cadere rovinosamente facendosi male. Le condizioni dell’asfalto preoccupano le tante persone che ogni giorno passano per quelle strade, inclusi anche alcuni nomi d’eccezione.

Giovanni Storti, noto comico del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, ha denunciato con un video la negligenza dell’amministrazione comunale. Con un gesto ad effetto, l’attore ha “cerchiato” in rosso tutte le zone di pericolo dell’asfalto. “Sono le ferite dell’asfalto che sanguinano” ha detto. “E vanno curate”. Giovanni ha sollecitato l’amministrazione comunale ad agire prontamente e a risolvere la questione. “Immaginate di dover passare qui in motorino o in bicicletta” ha spiegato.

La protesta del comico non è passata inosservata ed è diventata virale sul web, arrivando anche alle orecchie di Matteo Salvini, Ministro dei trasporti e delle infrastrutture. Il viceministro, non senza qualche frecciata, ha ri-condiviso il video sul suo canale Twitter, lanciando una accusa all’amministrazione comunale e al sindaco Sala. “Giovanni Storti denuncia le buche (o le voragini) sulle strade di Milano. Sindaco, se ci sei batti un colpo” si legge nel post di Salvini. Cosa risponderà il Comune di Milano?