Se fai sempre il pieno alla tua auto rischi tantissimo | In molti commettono questo errore

A quante cose bisogna stare attenti quando si fa il pieno alla propria auto…partendo dalle possibili truffe fino all’ipotesi nemmeno tanto remota di dover buttare l’auto. Fate sempre attenzione a questo dettaglio.

Fare il pieno di benzina è il gesto più semplice e comune che un automobilista possa fare eppure, non tutti lo fanno correttamente. Potete rovinare il serbatoio in modo irrimediabile e spendere un sacco di soldi dal carrozziere, se non state attenti. Ecco cosa dovete fare quando vi presentate alla pompa di benzina: questo vi permetterà di risparmiarvi una brutta avventura.

BenzinCanva 28_10_2022 Fuoristrada
Occhio a come lo fai (Canva)

Un gesto elementare

Non lo insegnano alla scuola guida ma poco ci manca, quello di fare il pieno è un gesto così semplice e comune che un automobilista medio ripete anche più volte in una settimana, se viaggia tanto per il paese. Eppure, come tutti i gesti comuni che facciamo ogni giorno, anche questo può causare enormi problemi se fatto male: anche alzare una cassetta del resto può farvi venire mal di schiena, e anche quello è un gesto apparentemente banale…

Riempire il serbatoio di benzina o diesel è facile. La cosa difficile semmai è centellinare la giusta quantità di carburante da inserire. Ci sono molti miti online sul fatto che inserire troppa benzina nel serbatoio o troppo poca potrebbe portare ad un danno costoso da riparare: ma qual è la verità? Con quanto carburante conviene circolare per evitare problemi alla vettura?

Questione di fisica

Quando inseriamo il carburante nel serbatoio, dobbiamo tenere a mente una cosa: come tutti i composti, anche la miscela di carburante perde le sue proprietà nel corso del tempo, arrivando perfino a danneggiare il serbatoio. La cosiddetta cattiva benzina altro non è che carburante che dopo mesi dentro il serbatoio – secondo i meccanici ne servono almeno sei – va incontro a fenomeni di sedimentazione ed ossidazione.

Utilizzare la propria auto almeno una volta al mese senza lasciare carburante nel serbatoio a fermentare è un “must” per un automobilista che non vuole trovarsi a gestire problemi al motore o prestazioni decisamente peggiorate. Ma quando si va a fare il pieno cosa è meglio fare? Riempire il serbatoio al massimo o mettere meno benzina possibile?

Cercando una risposta

Soprattutto nel periodo estivo quando il calore eccessivo potrebbe accelerare i processi in questione, è importante fare il pieno senza “spremere” al massimo la pistola dell’erogatore. Anche fare il pieno, se si usa poco l’auto o si ha addirittura in programma di non prenderla per un bel po’, è sconsigliato: per le ragioni che abbiamo elencato prima, più benzina nel serbatoio uguale più rischi di danni.

Benzina Facebook 28_10_202 Fuoristrada
Andateci piano con l’erogatore (Facebook)

La stampa americana consiglia addirittura di tenere il serbatoio pieno al massimo fino ad un quarto per evitare questo problema. Secondo Your Mechanic infatti: “Si potrebbe formare un sedimento sul fondo del serbatoio, anche se le auto moderne rischiano decisamente meno”. Ovviamente, questo accorgimento è consigliato per chi non usa l’auto molto spesso. Se viaggiate in continuazione, fare il pieno potrebbe essere la scelta più saggia.