Il nuovo Suv un po’ cinese e un po’ europeo conquista il mercato: prezzo basso e grandi prestazioni

Il suv mezzo europeo e mezzo cinese stupisce tutti e conquista il mercato. Gli appassionati impazziscono per questa combinazione

Non è un segreto che nell’ultimo periodo la Cina abbia investito sempre di più nel settore automotive provando a fare breccia nel mercato internazionale e ad imporsi sempre di più come uno dei paesi leader del settore. Se nel comparto utilitarie e city car questo traguardo sembra ancora essere lontano – con Giappone e Corea, “colossi” asiatici concorrenti ancora inattaccabili – la missione cinese è decisamente più avanti per quanto riguarda i suv. Tanti modelli, prezzi più bassi, rapidità, nuove tecnologie. La strategia della Cina sta pagando per quanto riguarda i veicoli più grandi. I suv del mercato cinese sono sempre più quotati.

suv cina europa
Il SUV cinese ed europeo (Fuoristrada.it)

Questo ha fatto si che anche molte aziende europee guardassero in modo diverso alla produzione cinese, come per esempio il marchio britannico MG, che ha lanciato il proprio suv MG ZS prodotto proprio in Cina.

Il nuovo suv Mg conquista tutti: tutti i dettagli

Il nuovo suv presenta caratteristiche della prima ZS e novità che sapranno catturare gli appassionati. Il design è molto simile a quello dei modelli precedenti,  la griglia nera delle versioni precedenti lascia spazio ad una griglia piena e strutturata dello stesso colore della carrozzeria.

Il portello, che prima era nascosto, nella nuova versione è bene in vista, mentre il retro della macchina e pressoché uguale alla vecchia versione. Le dimensioni sono molto simili a quelle del precedente suv lungo, 4,32 metri, solo nove millimetri in più del precedente.

mg zs 25012022 fuoristrada
MG ZS EV (Fuoristrada.it)

Per quanto riguarda gli interni, è migliorata drasticamente la qualità del design e dei materiali utilizzati. Anche le tecnologie sono state adeguate alle esigenze moderne. La macchina ha un touchscreen centrale da 10,1 pollici che sostituisce il precedente di 8 pollici. Ha inoltre tutti i sistemi di controllo digitale. Grandi novità anche sul selettore di trasmissione, più moderno e sofisticato. Il sistema di infotainment è potenziato, con più voci e opzioni. Ovviamente tutto può essere connesso e gestito da remoto. Ha una ricarica ad induzione per Smartphone nell’allestimento Luxury.

Il bagagliaio è davvero capiente, ed oscilla tra i 488 e i 1166 litri. L’auto ha tecnologia V2L, con batteria fino a 2500 watt. La MG ZS è disponibile in due motori a benzina: il 1.0 (111 CV) e l’altro di 1.5 (106 CV), con una differenza di cinque cavalli. Tra le tecnologie a disposizione anche un un sistema di recupero dell’energia in frenata regolabile su tre livelli. MG ZS EV mette a disposizione dell’automobilista anche un sistema di guida semi-autonoma di livello 2 con cruise control adattivo associato al mantenimento della linea.

Insomma, si tratta di un vero gioiellino, a dimostrazione che l’unione tra Europa e Cina e tra i due mercati e modelli non è un’utopia ma una reale possibilità che può portare ad una crescita dell’automotive