Rinnovo Patente, sei sicuro di sapere tutto? Anche i più esperti dimenticano queste norme…

La patente di guida non viene rilasciata in via sempiterna ai guidatori che passano l’esame: c’è un lasso di tempo durante il quale potete guidare senza preoccuparvi…prima che le cose cambino radicalmente per voi.

Tutti i documenti rilasciati dallo stato – o in questo caso dalla motorizzazione civile più vicina – hanno una data di scadenza ed è importante muoversi per tempo quando si rende necessario un rinnovo per evitare di restare senza e non poter, in questo caso, condurre la propria automobile senza rischiare una multa o peggio, di commettere un reato. Sai davvero come funziona il rinnovo per la tua licenza di guida?

Patente Canva 19_10_2022 Fuoristrada
Non farti cogliere impreparato! (Canva)

Un’incombenza da ricordare

Una volta conseguita la Patente B – quella principale che vi consente di condurre tutte le automobili dalla massa inferiore alle tre tonnellate e mezzo – non siete guidatori “eterni” perchè esistono norme molto severe da rispettare riguardo il possesso di questo documento. Siete davvero convinti di conoscere nei dettagli la legge che vi consente di scorrazzare a bordo della vostra auto?

Anzitutto, conseguire la patente è molto semplice. Serve il passaggio di un esame scritto e successivamente di un test pratico con un esaminatore, solo a quel punto potrete ricevere il documento. Tutto questo può avvenire dal 18esimo anno di età. Ma come funziona per il rinnovo e a che età o dopo quanto tempo dovete davvero iniziare a preoccuparvi di fare un altro viaggio in motorizzazione?

Cinquecento Fiat 19_10_2022 Fuoristrada
Una Fiat 500, tra le auto più diffuse in Italia. Per guidarla, serve la Patente B ovviamente (Fiat)

Gli anni passano…

Il rinnovo della Patente B avviene al decimo anno di possesso della stessa: in pratica, se l’avete presa subito, a 18 anni, entro i 28 vi toccherà sostenere un esame. Ma niente paura, non dovrete rifare l’odioso test a crocette ne quello con l’auto della scuola guida, si tratta solo di un esame medico sostenuto presso la ASL locale che stabilirà se siete ancora fisicamente e psicologicamente in grado di guidare una vettura.

Fatto ciò, se superate l’esame, la nuova patente vi verrà spedita a casa e per altri dieci anni potrete stare tranquilli. Dopo una certa età però, le cose cambiano: dopo i 50 anni di età un guidatore dovrà infatti ripetere questo test medico ogni cinque anni, dopo i settanta, la frequenza arriva ad un esame ogni tre anni e per gli ultraotaugenari il margine diventa ancora più stretto: due anni.

E se non mi va?

Mettiamo che vi dimentichiate, o peggio ancora, che decidiate di ignorare questa scadenza perchè non vi va proprio di sostenere il test medio o peggio ancora, perchè sapete che non ce la fareste a passarlo e non volete perdere la vostra auto. Buona fortuna ad ingannare i vigili! La multa per guida con patente scaduta è solo leggermente meno pesante di quella con guida senza licenza di guida.

Patente Verti 19_10_2022 Fuoristrada
La procedura di rinnovo spiegata nel dettaglio (Verti)

La sanzione oscilla infatti tra i 158 ed i 638 Euro a seconda della gravità della violazione. Curiosamente però, a questa multa non consegue una perdita di punti sul documento. Che strano. In ogni caso, può andarvi peggio se in qualche modo riuscite a falsificare il documento: in quel caso, se venite scoperti, si va sul penale con una denuncia per Truffa che può portarvi perfino dietro le sbarre.