Concessionari aboliti per sempre? La novità che arriva direttamente dal futuro

Addio concessionari d’auto? Scopri la rivoluzione che arriva dal futuro. Come il progresso minaccia di cambiare per sempre il settore automobilistico, mandando a casa milioni di lavoratori.

È l’inizio della fine per i concessionari di auto come li conosciamo? Una tempesta perfetta di innovazione e progresso tecnologico sta per abbattersi sul settore automobilistico, minacciando di spazzare via per sempre l’istituzione del concessionario d’auto.

addio concessionari auto
Possibile addio dei concessionari (Fuoristrada.it)

Direttamente dal futuro, una novità sconvolgente sta per cambiare tutto. Preparatevi a dire addio ai concessionari di auto, perché l’era delle macchine è alle porte! Nulla sarà più come prima.

L’Intelligenza Artificiale rivoluziona il settore automobilistico: un’analisi del futuro della vendita di auto

L’Intelligenza Artificiale (IA) sta diventando sempre più pervasiva nella nostra vita quotidiana, con un impatto significativo su vari settori, tra cui l’industria automobilistica. Secondo Johan Sundstrand, CEO di Phyron, un’azienda che sviluppa tecnologia video basata su IA per la vendita di veicoli, potrebbe essere solo questione di tempo prima che l’IA raggiunga un livello di competenza tale da avvicinarsi molto alla modalità con cui un venditore vende auto offline.

L’industria automobilistica è un settore in cui l’IA ha il potenziale per portare a cambiamenti rivoluzionari. La tecnologia può essere utilizzata per migliorare l’efficienza dei processi di produzione, perfezionare i sistemi di guida assistita e persino per sviluppare veicoli completamente autonomi. Tuttavia, l’IA ha anche il potenziale per trasformare il modo in cui le auto vengono vendute.

Phyron, ad esempio, sta già implementando l’IA nella vendita di veicoli. Il loro software, a partire da semplici foto, è in grado di creare un video in cui sostituisce gli sfondi con altri neutri, aggiunge effetti speciali che si desidera evidenziare, come la potenza, il prezzo con l’offerta, ecc. Inoltre, il software crea autonomamente una sceneggiatura in “voce fuori campo” che può essere ascoltata in 22 lingue, con la possibilità di scegliere tra quattro voci maschili, quattro femminili e di regolare tono, velocità, equalizzatore vocale e volume della musica.

Basandosi sulla traiettoria attuale di sviluppo e adozione dell’IA, Sundstrand prevede che questa rivoluzione potrebbe essere a portata di mano entro il 2025. Questa prospettiva potrebbe sembrare futuristica, ma Phyron sta già facendo passi da gigante per rendere questo futuro una realtà.

Attualmente, Phyron non mira a sostituire completamente il venditore di auto, ma piuttosto a potenziare le sue capacità con l’IA. Il loro software innovativo, a partire da una manciata di semplici foto (anche solo tre possono bastare, ma più ce ne sono, meglio è), è in grado di creare un video accattivante per la vendita di un veicolo. Questo video può sostituire gli sfondi con immagini neutre, aggiungere effetti speciali per evidenziare caratteristiche chiave come la potenza del veicolo o un’offerta speciale sul prezzo, e molto altro ancora.

Tale approccio all’avanguardia alla vendita di auto potrebbe essere solo la punta dell’iceberg di ciò che l’IA può offrire al settore automobilistico. Se le previsioni di Sundstrand si avverano, potremmo essere testimoni di una trasformazione radicale del modo in cui acquistiamo le auto nel prossimo futuro.

ai
L’Intelligenza Artificiale presto sostituirà le concessionarie? (Pixabay – fuoristrada.it)

Sebbene l’IA abbia il potenziale per rivoluzionare il settore automobilistico, è importante considerare anche le possibili implicazioni. Ad esempio, l’automazione potrebbe portare alla perdita di posti di lavoro per i venditori di auto. D’altra parte, potrebbe anche creare nuove opportunità per coloro che sono in grado di adattarsi e acquisire nuove competenze.

Inoltre, mentre questa tecnologia può migliorare l’efficienza e la personalizzazione del processo di vendita, potrebbe anche portare a una perdita del contatto umano, che per molti clienti è un aspetto importante dell’acquisto di un’auto. In conclusione, l’IA ha sicuramente il potenziale per trasformare il settore automobilistico, ma è fondamentale che questa transizione venga gestita in modo responsabile, tenendo conto sia delle opportunità che dei potenziali rischi.

Gestione cookie