Beccato a quasi 400 km/h, ma può rimanere impunito: il motivo è assurdo

Farla franca dopo un’infrazione così tremenda è possibile eccome. Il modo è assurdo, sfrutta un vero cavillo legale che in Italia pochi automobilisti saprebbero fare loro.

La legge è uguale per tutti ma è più uguale…per i proprietari di supercar che rischiano davvero molto ad infrangere i severi limiti di velocità in Europa e nel resto del mondo. Abbiamo citato il vecchio contente perchè secondo le statistiche, è quello dove vigono le multe più pesanti in caso di eccesso di velocità. Non in questo caso, però, dato che il proprietario di una supercar l’ha davvero fatta franca.

supercar bugatti limite di velocità
Niente multa, almeno per stavolta – Fuoristrada.it

La storia di oggi arriva da Bruxelles, importante centro abitato del Belgio, una delle nazioni più severe in merito alle multe per eccesso di velocità che sta però facendo i conti secondo Auto Everyeye con un caso singolare in cui il malfunzionamento di un Autovelox potrebbe spingere il proprietario di una supercar a farla letteralmente franca dopo aver esagerato in tutto e per tutto.

Stiamo parlando di un uomo che sarebbe stato immortalato ad una velocità folle su un’autostrada del paese…peccato che la velocità fosse così estrema che nemmeno lo strumento potrebbe essere riuscito a fotografare correttamente la targa. Forse a questo punto siete confusi: lasciate che vi presentiamo l’automobile, una nostra vecchia conoscenza, così capirete meglio.

Troppo potente per la foto…

L’auto incriminata è una Bugatti Chiron, supercar dalla potenza di oltre 1.000 cavalli notoriamente capace di superare i 400 chilometri all’ora anche se pochi paesi – tra cui la Germania che non ha virtualmente limiti di velocità – potrebbero accettare che qualcuno la spingesse al massimo. Il Belgio ad esempio non è affatto uno di questi e punirebbe severamente un simile crimine!

Supercar Bugatti limite di velocità
Bugatti Chiron (Ansa) – Fuoristrada.it

Secondo la nostra fonte la supercar immortalata alla velocità di ben 388 chilometri orari potrebbe farla franca perchè a quella velocità, molti Autovelox o non sono in grado di fotografare la targa o addirittura non registrano l’infrazione in quanto pochissime auto al mondo possono supercar una velocità simile, motivo per cui il sistema potrebbe incorrere in un errore.

Il proprietario dell’auto insomma potrebbe farla franca perchè il sistema semplicemente non è preparato a far fronte ad un eccesso del genere e la vettura potrebbe restare in suo possesso, facendogli pure evitare la multa da circa 4.000 Euro prevista per un simile eccesso. Vi terremmo aggiornati sulla storia: al momento, gli agenti mantengono la massima riservatezza a riguardo.

Gestione cookie