La supercar elettrica al Nurburgring | Ecco cosa è successo

Il circuito del Nurburgring regala sempre grandi emozioni e di recente ha fatto sì che una supercar si mettesse in mostra per la prima volta.

Amato dagli spettatori e molto spesso odiato dai piloti, il tracciato del Nurburgring è stato per anni uno dei più discussi nella storia del motorsport. Un tracciato spesso molto pericoloso che stava per causare la morte di una leggenda assoluta come Niki Lauda nel 1976.

subercar elettrica nurburgring
Supercar elettrica al Nurburgring, icnredibile ma vero (fuoristrada.it)

Il tracciato tedesco ha avuto comunque modo di far parlare di sé nel corso degli anni, ma ormai non lo si trova più nella realtà della F1 da diverso tempo. Viene ancora utilizzato molto spesso invece per quanto riguarda la presentazione di straordinarie supercar.

Nell’ultimo periodo infatti il canale di YouTube “CarSpyMedia” ha avuto modo di poter ammirare un nuovo eccezionale modello elettrico che è ormai pronto a presentarsi sul mercato in grande spolvero. Quale posto migliore se non quello del Nurburgring per testare la sua straordinaria potenza. Dunque andiamo a conoscere insieme cosa ha in serbo per tutti i suoi clienti l’azienda della Rimac.

Rimac Nevera al Nurburgring: l’auto elettrica del futuro

La Rimac è diventata sempre più nota al grande pubblico negli ultimi anni grazie alla realizzazione di una serie di modelli eccezionalmente prestazionali. Nell’ultimo periodo si è data da fare per poter mettere sul mercato la Nevera, un modello elettrico che presenterà al suo interno uno spaziale motore da 1900 cavalli.

Rimac Nevera, la hypercar elettrica al Nurburgring
Rimac Nevera, pronta al record di velocità al Nurburgring (Fonte: YouTube)

Sono numeri davvero incredibili, considerando come sia un modello che vide la luce per la prima volta nel 2021. Allora toccava i 415 km/h come picco massimo di velocità e la sua accelerazione era di fatto da F1, tanto da passare da 0 a 100 km/h in soli 1,97 secondi.

In questi due anni questa automobile ha saputo stabilire la bellezza di ben 23 record di velocità e a quanto pare le novità che stanno per essere apportate porteranno a ulteriori primati. Già nel 2021 fu il Nurburgring la sede dove avvennero i primi test. L’azienda inoltre ha spiegato come per due giri del tracciato non ci sarebbe stato il minimo deterioramento delle prestazioni.

Si tratta inoltre di un modello che è facilmente guidabile in strada, con l’autonomia che è di 647 chilometri, in assoluto tra le migliori delle versioni elettriche. Inoltre ha anche un’ottima risposta per quanto riguarda la ricarica, infatti bastano solamente trenta minuti per farla passare da 0 all’80%.

L’obbiettivo della Rimac Nevera è quello di togliere il record della pista del Nurburgring alla Porsche Taycan Turbo S. La ditta croata infatti non vuole davvero lasciare nemmeno le briciole alla concorrenza, puntando così a diventare una delle automobili in assoluto più iconiche della storia.

Al momento non vi sono ancora informazioni per quanto riguarda la realizzazione di questa automobile e quando la si potrà ammirare sul mercato. Battere i 7 minuti 33 secondi e 35 decimi della Porsche non sarà facile, ma per questa Nevera nulla sembra impossibile.

Gestione cookie