Massimiliano Allegri, il retroscena sull’esonero: guardate come se ne è andato

Massimiliano Allegri è stato esonerato dalla Juventus, ma c’è un retroscena sul suo addio che molti hanno notato. Ecco come se n’è andato il tecnico livornese. Ha lasciato il centro sportivo bianconero in questo modo.

Dopo la sfuriata in Coppa Italia, la Juventus ha deciso di esonerare Massimiliano Allegri, nonostante il campionato della Juventus fosse ormai finito. Il club piemontese ha raggiunto la matematica qualificazione alla prossima edizione della Champions League ed ha vinto la Coppa Italia, quindi le ultime due giornate di campionato non avrebbero potuto portare migliorie alla stagione dei bianconeri.

Allegri Juventus
Massimiliano Allegri, show all’Olimpico (ANSA – fuoristrada.it)

Nonostante tutto questo, la dirigenza della Juventus ha deciso di esonerare l’ex tecnico del Cagliari a causa dei suoi comportamenti nel post partita. Tutto è iniziato con un vero e proprio show, durante il quale Allegri ha inscenato una sorta di spogliarello, togliendosi giacca e cravatta e inveendo contro gli arbitri ed il designatore Rocchi. Questo comportamento ha costretto Maresca a tirare fuori il cartellino rosso, ma sembra che Allegri abbia continuato ad agitarsi anche dopo il fischio finale. C’è un dettaglio dell’esonero che molti hanno notato, ecco di cosa si tratta.

Allegri lascia la Continassa a bordo di una Fiat 500e

Come è giusto che sia, tutti gli addetti ai lavori hanno concentrato le proprie attenzioni sull’esonero di Massimiliano Allegri, ma c’è chi ha notato anche un dettaglio. Il tecnico livornese ha lasciato la Continassa a bordo di una Fiat 500e. L’ormai ex allenatore della Juventus ha scelto un mezzo di trasporto ecologico per salutare la squadra con la quale ha vinto 5 Scudetti, 5 Coppe Italia e 2 Supercoppe Italiane.

Allegri Coppa Italia Juventus
Massimiliano Allegri esulta con la Coppa Italia in mano (ANSA – fuoristrada.it)

L’auto, di colore grigio, è di proprietà di Allegri, che ha preferito recarsi al centro sportivo con una 500 elettrica e non con uno dei soliti bolidi che solitamente vediamo guidare dai professionisti del campionato italiano. Massimiliano Allegri ha scelto un profilo basso, forse per passare inosservato davanti alla schiera di tifosi e giornalisti che lo aspettavano all’esterno del centro sportivo della Juventus.

Come è noto, Stellantis sta lavorando su una nuova versione della Fiat 500e, più economica e con un’autonomia maggiore rispetto a quella disponibile per gli ultimi modelli. Sono stati investiti circa cento milioni di euro in questo progetto e l’obiettivo è quello di trasformare la 500 elettrica nell’auto più venduta del decennio. Per il momento non possiamo prevedere il futuro, ma forse Massimiliano Allegri potrebbe essere interessato all’acquisto del nuovo modello, quando sarà disponibile sul mercato.

Impostazioni privacy