Problemi in casa Mercedes, c’è un difetto: sarete costretti a riportare questo modello in concessionaria

Problemi in casa Mercedes: un modello in particolare ha un difetto per cui i proprietari saranno costretti a riportarlo in concessionaria. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

La Mercedes è chiamata ad affrontare un problema ben preciso: c’è un modello nello specifico che è stato richiamato per un difetto. I proprietari sono costretti a riportarlo in concessionaria per far intervenire gli addetti e per risolvere quanto prima la problematica. Ecco tutto quello che c’è da sapere.

Problemi in casa Mercedes: ecco il difetto
Problemi in casa Mercedes: ecco qual è il difetto venuto a galla (Canva) – Fuoristrada.it

Il modello che è stato sottoposto a richiamo e di cui stiamo parlando è l’EQB di Mercedes Benz. Si tratta di un’auto 100% elettrica, che offre fino a un massimo di 7 posti. La Casa ha stimato che 283 veicoli di questo modello, che sono stati spediti sul mercato degli Stati Uniti e prodotti  tra il 18 febbraio 2022 e il 23 gennaio 2023, debbano essere sottoposti a nuovi controlli e interventi tecnici.

L’autorità federale di vigilanza ha, in merito a questo problema, pubblicato infatti dei documenti ufficiali e reso noto che il “materiale fuso dell’ingranaggio cilindrico all’interno dell’unità di azionamento elettrica anteriore potrebbe non essere pienamente conforme agli standard della Casa produttrice“.

Mercedes Benz, richiamo ufficiale per l’EQB: c’è un difetto su cui intervenire

L’EQB è un full electric che come dichiara Mercedes può garantire fino a 349 chilometri di autonomia con una ricarica completa. La batteria è di 70,5 kWh e per ricaricarsi dell’80% ha bisogno di 32 minuti. Le promesse sono incredibili ma su alcuni pezzi c’è anche un difetto da dover risolvere. Si tratta di un problema riscontrato presso il fornitore dell’unità di trasmissione elettrica anteriore.

Nel concreto questo comporta che, a causa del guasto della saldatura, il conducente potrebbe ritrovarsi a guidare con forti rumori di tintinnio. Da qui la decisione della Casa di Stoccarda di intervenire per evitare che da questo possano poi sopraggiungere ulteriori problemi e danni alla vettura. È stato infatti riscontrato un progressivo malfunzionamento del nottolino di parcheggio dovuto proprio a questo difetto.

Problemi in casa Mercedes: ecco il difetto
Mercedes-Benz EQB ha un difetto: ecco cosa sta succedendo nella Casa tedesca (Press Media) – Fuoristrada.it

Mercedes ha così deciso di intervenire proprio per evitare che aumentassero i problemi, ma anche il rischio di incidenti. Inoltre, un’auto che ha un prezzo di partenza di 50.610 euro deve essere in tutto e per tutto perfetta. Non può permettersi di compiere passi falsi e di mettere a rischio l’incolumità di chi ha deciso di affidarsi a lei in tutto e per tutto. L’intervento è partito con effetto immediato.

Impostazioni privacy