Formula 1, nuova penalizzazione: la FIA chiama il pilota

In arrivo una penalizzazione esagerata per un pilota della F1. Il richiamo della FIA ha messo in atto una serie di conseguenze.

Nuova stagione e nuove delimitazioni che debbono essere rispettate da parte dei componenti delle scuderie in gara. La F1 inizia subito con il botto, rimanendo sull’argomento. In effetti, dopo la prima gara svoltasi in Bahrein, a Sakhir, uno dei principali protagonisti sul circuito non è riuscito a svolgere i suoi giri rimanendo in linea con il regolamento. Ovviamente, il richiamo è stato immediato e il pilota è stato chiamato a rispondere di ciò che ha fatto.

F1 penalizzazione 1732023 Fuoristrada.it
Penalizzazione esagerata in F1 (Fuoristrada.it)

Quella è stata comminata ad uno dei migliori soggetti in pista può essere definita una penalizzazione esagerata. Di fatto, quando arrivano determinate contestazioni resta sempre difficile riuscire a comprenderle e, soprattutto, togliersele di mezzo. Ma ciò non può, comunque, andare a compromettere la stagione appena iniziata, dato che di tempo per recuperare ce n’è eccome.

La penalizzazione inattesa

Una volta che i piloti si trovano in pista, sono costretti a dover seguire le dinamiche di gara, cercando di rimanere all’interno di alcuni standard di velocità difficili da seguire. Proprio per questo motivo, a volte, si lasciano andare a delle manovre al limite del regolamento. Altre volte, invece, questo limite viene superato ed i giudici di gara attenzionano determinati atteggiamenti in maniera meticolosa.

Questa volta, la FIA ha deciso di richiamare il soggetto in questione per farsi spiegare per bene il comportamento che ha avuto durante la gara. La risposta è arrivata netta dal mondo del web, che ha definito la penalizzazione che gli è stata comminata come “troppo esagerata”.

La reazione del pilota

Quelle che sono state comminate a uno dei protagonisti, a suo malgrado, del Bahrein sono state tre penalità ricevute una di seguito all’altra. Quella che è stata maggiormente discussa dal web è stata la prima, sembrata troppo ingiusta nei suoi confronti. Per chiunque abbia seguito l’avvio di stagione, avrà compreso bene di chi stiamo parlando.

Si tratta del francese Esteban Ocon, pilota dell’Alpine, che è arrivato in griglia, prima della partenza, posizionandosi in maniera errata. Il ragazzo, durante la conferenza stampa pre-gara di Gedda, è tornato sulla questione, affermando che ha avuto una discussione con i giudici della FIA in merito alla prima penalità della stagione. La loro risposta è stata netta, dato che la monoposto si trovava davanti alla linea di posizionamento e spostata sulla destra.

Ocon Fia F1 1732023 Fuoristrada.it
Ocon penalizzato dalla FIA (Fuoristrada.it)

“Abbiamo sbagliato in Bahrain”, ha affermato Ocon. “Un vecchio detto dice: quando piove, sicuramente, dopo diluvia”, ha poi proseguito. Il ragazzo, comunque, sembra aver compreso a fondo gli errori commessi: “E’ tutto chiaro. Ora proseguiamo!”.Inoltre ha voluto chiarire il motivo per cui l’allineamento della monoposto era errato: “Con queste auto la visuale è limitata”.

Gestione cookie