Dall’Italia arrivano i primi taxi volanti: quando ci sarà il primo volo

“Ritorno al futuro” sta per diventare realtà. In arrivo i primi taxi volanti: il primo volo è già in programma. Il rivoluzionario progetto.

Ore di fila interminabili, clacson, traffico e tanta, tanta confusione. Guidare nelle grandi città può essere un vero stress, soprattutto se si è in ritardo e si ha un appuntamento importante a cui dirigersi. A chi non piacerebbe, dopo interminabili minuti fermi tra incrocio e semafori, librarsi nell’aria e volare sulla propria macchina come nei migliori film di fantascienza? Quello delle auto volanti è un pallino che ormai da tempo si rincorre tra la finzione, con film ed effetti speciali, e la realtà, con progresso e ricerca e innovazione che continuano a lavorare per raggiungere questo risultato. “Come sarà il futuro?”. In molti, immaginandosi il mondo tra diversi anni, inseriscono nella loro visione proprio delle macchine volanti.

taxi 24112022 fuoristrada
Taxi volanti, il nuovo progetto fuoristrada.it

Tra le città in cui il traffico è sicuramente più caotico, e nella quale le “macchine volanti” potrebbero davvero stravolgere tutto c’è sicuramente Napoli. Vi immaginate la città partenopea diventare una sorta di città distopica con auto volanti come nei migliori film Hollywoodiani? Con il nuovo progetto la visione potrebbe non essere troppo distante da quella di un futuro non troppo lontano.

Taxi volanti a Napoli? Il progetto rivoluzionario fa discutere

Presto infatti Napoli potrebbe essere invasa da auto, o per meglio dire taxi, volanti. Il Distretto aerospaziale della Campania (Dac) ha infatti unito le forza con la Gesac, società che ha in carico la gestione degli aeroporti di Salerno e Napoli, per un progetto innovativo e fuori dagli schemi. Il lavoro svolto dalle due realtà va verso lo sviluppo di una “mobilità aerea avanzata”, come previsto dal piano strategico dell’Enac.

Già nel 2023, il primo taxi volante potrebbe volare dall’aeroporto di Capodichino. Si tratta di vetture a livello verticale che possono arrivare sino a 500 metri d’altezza e raggiungere i 100 chilometri orari. La macchina potrà ospitare 4 persone, proprio come un regolare taxi. La vettura riesce a volare grazie ai motori elettrici, e i progettatori hanno lavorato affinché potesse avere un impatto acustico sostenibile e non particolarmente elevato sull’ambiente circostante.

taxi 24112022 fuoristrada
Da Napoli prende il via il progetto fuoristrada.it

Nelle idee dei sostenitori del progetto, la mobilità aerea avanzata dovrebbe arrivare a toccare diversi settori e funzioni: trasporto di persone, ma anche di merci, materiale medico, attività di ispezione e così via. Si pensa già anche ad un utilizzo con fine turistico del taxi volanti, che potrebbero essere utilizzati come punto di collegamento tra le diverse aree turistiche della zona.

Il dibattito, ora, si sposta anche sulla creazione di infrastrutture che possano consentire ai taxi volanti di atterrare e decollare. Al momento non sono presenti strutture simili. Il lavoro, insomma, continua, ma il futuro è sempre più vicino. Volare sulla vostra macchina potrebbe presto non essere solo una fantasia.