Occhio agli pneumatici: senza queste caratteristiche rischiate una grossa multa | I dettagli

gli pneumatici sono di fondamentale importanza per ogni auto e conseguentemente automobilista: però fate attenzione.

Chiunque abbia mai utilizzato un’automobile, o anche solo ci ha avuto a che fare, sa benissimo che i componenti di un veicolo sono fondamentali. In special modo alcuni come gli pneumatici, che da sempre fanno il loro sporco lavoro per rendere il viaggio degli automobilisti migliore possibile.

Pneumatici gomme 24 novembre 2022 fuoristrada.it
Pneumatici gomme fuoristrada.it

Ne esistono di svariate tipologie, come quelli per una singola stagione o per tutte e quattro; e quando arriva un particolare periodo dell’anno, divengono pure obbligatore. Per esempio, adesso che si appresta ad arrivare l’inverno, i conducenti dovranno fare uso degli pneumatici invernali o quattro-stagioni. Tuttavia, esiste un’altra specifica di gomme, quelle chiodate. Scopriamo di più a riguardo e, soprattutto, se sono utilizzabili in Italia.

Gomme chiodate: i dettagli su questi pneumatici

Innanzitutto, gli pneumatici chiodati sono ammessi nello stesso periodo di quelli invernali. Possono essere utilizzati rispettando le condizioni previste dal Ministero dei Trasporti. Nel corso dell’inverno, dal 14 novembre al 14 aprile, vige l’obbligo in Italia di equipaggiare gomme adatte all’inverno, per evitare situazioni rischiose dovute a precipitazioni, acqua e neve. L’aderenza dell’asfalto è meno notevole, così come la capacità di frenata. In tal senso, le gomme chiodate possono essere utili. Detengono standard di sicurezza maggiori rispetto ad una qualsivoglia gomma invernale.

Nel rispetto della normativa attualmente vigente, possono essere montati senza problemi. Arrivando ai dettagli di tali specifiche, detengono piccoli chiodi. Si tratta di coperture da neve, che hanno pure delle puntine metalliche sporgenti dalla superficie del battistrada. La funzione è quella di migliorare utleriormente tenuta e capacità di frenata del veicolo. Tali gomme non presentano solo vantaggi, chiaramente, ma anche svantaggi. Ad esempio, non sono facili da montare rispetto a quelle ‘classiche’. Comunque, si possono facilmente tenere in auto e montarle quando ce n’è bisogno.

Gomme chiodate, in Italia si possono usare? Cosa c’è da sapere

Come abbiamo visto, le gomme chiodate possono tornare davvero molto utili, ma possiamo circolare con le stesse in Italia? , seguendo alcune fondamentali condizioni. Le gomme chiodate per legge devono avere una sporgenza dei chiodi non superiore a 1,5 millimetri, avere un numero di chiodi compreso tra 80 e 160 e sono vietate su veicoli con peso superiore a 35 quintali. Inoltre, chi circola con pneumatici chiodati, dovrà limitare la velocità con un massimo di 90 km/h lungo la viabilità ordinaria, di 120 in autostrada, applivare delle bavette paraspruzzi sul retro delle ruote posteriori, montare pneumatici chiodati su tutte le ruote dei veicoli e di eventuali rimorchi.

Gomme chiodate (Web source) 21 novembre 2022 fuoristrada.it
Gomme chiodate (Web source) fuoristrada.it

Infine, l’utilizzo di queste gomme è limitato al 15 marzo 2023. Se non rispettiamo tali norme, il rischio è di non poco conto. Le sanzioni previste dal Codice della Strada, ed in particolar maniera dagli articoli 72 e 78, prevedono multe di 87 e 431 euro. Ma anche l’articolo 15 – multa di 26 o 42 euro – e 155 – 42 euro – possono mettere in seria difficoltà gli automobilisti che non rispettano queste norme. Meglio evitare quindi di fare come ci pare. Le gomme chiodate possono essere montate in Italia, ma facendo molta attenzione a quello che dice il codice stradale.

Impostazioni privacy