JAGUAR LAND ROVER SEMPRE PIU’ IMPEGNATA NELLO SVILUPPO DI NUOVE TECNOLOGIE

0

Nell’ambito delle dimostrazioni del progetto UK Autodrive, che si è svolto sul circuito della HORIBA MIRA, Jaguar Land Rover ha mostrato le sue più recenti tecnologie attinenti i Veicoli Connessi ed Autonomi. Per la prima volta, nel Regno Unito, Jaguar Land Rover collabora con Ford e il Tata Motors European Technical Centre nella sperimentazione di tecnologie che, nel prossimo futuro, consentiranno ai veicoli di comunicare fra loro e con impianti bordo strada come i semafori. Le tecnologie dei Veicoli Connessi ed Autonomi sono una delle attuali priorità di ricerca di Jaguar Land Rover, che a tale scopo sta allestendo una flotta di oltre 100 veicoli sperimentali che nei prossimi quattro anni saranno oggetto di un’ampia gamma di test. Negli anni a venire queste tecnologie miglioreranno la guida, rendendola più intelligente, sicura e più ecologica.

Tony Harper, Head of Research di Jaguar Land Rover, dichiara: “Sappiamo che esiste un immenso potenziale di queste tecnologie per i futuri veicoli di tutto il mondo. Finora ci siamo concentrati sulla comunicazione fra veicoli Jaguar e Land Rover, e questa collaborazione è un passo importante verso una completa cooperazione futura fra tutti i Veicoli Connessi ed Autonomi.“Il nostro obiettivo è fornire a chi guida le informazioni giuste nel momento giusto, e la collaborazione con altre Case Costruttrici diventa essenziale per mantenere questo impegno con i nostri clienti.”

Jaguar Land Rover studia le tecnologie dei veicoli autonomi e semiautonomi mirate a eliminare i lati più monotoni della guida e a renderla sempre più piacevole. La nostra visione è rendere l’automobile autonoma attiva nel maggior numero possibile di situazioni di vita reale, su asfalto o in off-road, e con qualsiasi condizione atmosferica. Con il sistema Advanced Highway Assist il veicolo può effettuare i sorpassi automaticamente, o rimanere nella propria corsia in autostrada senza che il guidatore debba agire sul volante o sui pedali. Il sistema Electronic Emergency Brake Light Assist allerta il pilota se il veicolo di fronte frena bruscamente o all’improvviso. Questo diventa particolarmente utile in situazioni di nebbia o se il veicolo di fronte non è visibile perché nascosto da un ostacolo o dosso. Immaginate di attraversare Londra o Parigi con tutti i semafori verdi. Questo diventa possibile con il Green Light Optimal Speed Advisory. L’auto si connette ai semafori e indica al guidatore la velocità più appropriata per raggiungerli quando la luce è verde, migliorando così il flusso del traffico e le emissioni di CO2, oltre che il piacere della guida.

JAGUAR LAND ROVER SEMPRE PIU’ IMPEGNATA NELLO SVILUPPO DI NUOVE TECNOLOGIE
Valuta questo articolo


Comments are closed.