Fiat mette KO Tesla: la svolta arriva grazie al modello di punta targato Stellantis

Fiat e Tesla, due modi di pensare automobilismo così diversi che si scontrano. Ecco cosa è successo di recente sul mercato.

Due filosofie così diverse come quelle che caratterizzano Fiat e Tesla non possono fare altro che scontrarsi fra loro. Il brand italiano con sede a Torino e inglobato in Stellantis è famoso per la costruzione di vetture popolari, mentre la società americana realizza da anni vetture al 100% elettriche nonché dotate di tutte le tecnologie e le innovazioni di ultima generazione possiibli e immaginabili.

fiat 500e tesla francia stellantis
Fiat (fuoristrada.it – Ansa)

Vi chiederete, dunque, cosa c’entrano questi due marchi fra loro, dato che di fatto appartengono anche a segmenti molto diversi? Beh, come vedremo all’interno di questo articolo e nelle prossime righe, si potrà notare come Fiat sia stata in grado di recente di mettere fortemente in difficoltà Tesla.

Il tutto è stato possiible grazie a un progetto per niente scontato e decisamente non banale. Non ci resta altro da fare che scoprire qualcosa in più a riguardo.

Fiat contro tesla: la svolta italiana che non ti aspetti

Fiat contro Tesla è decisamente di più di un’esagerazione da quattro soldi. All’interno del mercato francese, infatti, la Fiat 500e – grazie agli importanti incentivi di cui ha potuto godere negli ultimi tempi – ha registrato un importante numero di immatricolazioni nei primi quattro mesi del 2024. La citycar elettrica di piccole dimensioni targata Fiat è riuscita a vendere addirittura più di Tesla, che solitamente domina abbastanza agevolmente la classifica di vendite delle vetture elettriche.

fiat 500e tesla francia stellantis
Fiat 500e (fuoristrada.it – Fiat Press Media)

Secondo quanto riportato da Autoactu, i numeri sono davvero straordinari: la Fiat 500e, prodotta a Mirafiori, ha registrato oltre 8.000 unità vendute nei primi quattro mesi dell’anno attualmente in corso. Solo la Peugeot e-208 ha fatto meglio (13.262 immatricolazioni per la dominatrice del mercato elettrico in terra francese). La Tesla Model Y non ha fatto meglio di terza con 7.941 unità vendute. Non escludiamo che la 500 abbia goduto di una crescita notevole delle vendite generali di automobili elettriche nel 2024 rispetto allo stesso periodo del 2023, tuttavia i numeri e le statistiche non sono mai casuali e fini a sé stessi.

Tanto hanno inevitabilmente fatto anche gli incentivi, rendendo di fatto una vettura appetibile ancora più attraente agli occhi di motlissimi clienti. Stellantis, attraverso il CEO  Carlos Tavares, ha già annunciato un investimento di 100 milioni di euro per portare sul mercato una rinnovata versione della vettura in questione. Dovrebbe avere, quest’ultima, più autonomia e un valore di mercato ancora più basso.

Gestione cookie