Il mistero più assurdo dell’automobilismo: una McLaren abbandonata in mezzo a nulla, come ci è finita?

Di cose strane nel mondo delle auto ve ne raccontiamo sempre tante, ma questa storia ha dell’incredibile. Guardare per credere in che condizioni versa un modello di lusso McLaren.

Il web è pieno di assurde storie, spesso costruite ad arte per fare notizia. Fare lo Youtuber è diventata una occupazione full time per molti con conseguenze, a volte, distruttive. Riescono difatti a fare milioni di view i video in cui, volutamente, dei giovani distruggono supercar esotiche da svariate decine di migliaia di euro. In questo caso la protagonista è una McLaren da oltre 300mila euro.

Abbandono McLaren deserto
Chi ha mai abbandonato una supercar nel deserto? (Canva) – Fuoristrada.it

Tenetevi forte perché le immagini che vedrete in basso rappresentano un colpo al cuore. La 720S è tra le vetture più iconiche del listino del brand di Woking. E’ stata lanciata nel 2017 in occasione della kermesse svizzera e ha preso il posto della 650S. Si è tratta di una netta evoluzione sotto tutti i punti di vista. La supercar equipaggia un motore da 4,0 litri per 3.994 cm³ twin-turbo con architettura V8, rielaborazione del precedente 3,8 litri da 3.799 cm³ realizzato dalla Ricardo.

Il telaio, battezzato Monocage II, è un monoscocca in carbonio, modificato per garantire una maggiore rigidezza rispetto a quello della 650S. La 720S risulta più leggera e più agile nei tratti misti. Il know-how maturato dall’esperienza in F1 ha avuto una incidenza determinante nella produzione di una supercar all’avanguardia. I due turbocompressori presentano una chiocciola di scarico di tipo twin-scroll e funzionano elettricamente, determinando una riduzione del turbolag. Date una occhiata anche al nuovo modello Artura.

La supercar inglese raggiunge prestazioni da favola, anche grazie ad un peso a secco di 1283 kg. La 720S accelera da 0 a 100 km/h in 2,8 secondi e da 0 a 200 km/h in 7,8 secondi. La coppia massima è 770 Nm disponibili a 5500 giri/min. La top speed è di 341 km/h. Sono a disposizione dell’automobilista ben 720 CV a 7250 giri/min, da cui deriva anche il nome della McLaren. Il prezzo è diretta conseguenza di un lavoro certosino svolto a Woking per mettersi in competizione, sul mercato, con Ferrari, Lamborghini, Aston Martin e tutti gli altri top brand.

Una McLaren dispersa nel deserto

Non vi capiterà tutti i giorni di osservare una 720S in strada, figurarsi di trovarla abbandonata nel deserto. La Polizia del Nevada ha scoperto un esemplare di McLaren che giaceva abbandonata sul ciglio di una strada deserta. Il conducente del mezzo, dopo un ribaltamento ad alte velocità, ha deciso di lasciare la vettura ad arrugginire sotto il sole del deserto del Nevada.

McLaren automobile abbandono
Una McLaren 720S (Ansa) – Fuoristrada.it

In principio, si è temuto che non vi fossero stati sopravvissuti. La polizia ha scoperto che il conducente e il passeggero erano usciti dal sinistro solo con lievi ferite. Non sono emersi i dettagli dell’incidente, ma a quanto parte il duo nella McLaren stava prendendo parte ad un evento di supercar chiamato Corsa Rally. Questi eventi spingono facoltosi collezionisti di supercar ad affrontare sfide al limite in zone estreme del pianeta.

Come è emerso su DailyDrivenExotics, la sfida si è interrotto quando i piloti si sono resi conto che una delle vetture si era, pesantemente, incidentata. La struttura speciale della vettura di Woking ha protetto i due uomini in macchina che avevano anche allacciato le cinture. Nel video osserverete diverse supercar che stavano partecipando alla corsa. La polizia ha indagato per risolvere il caso, ma intanto, una spettacolare McLaren è rimasta abbandonata nel deserto in uno degli Stati più caldi americani.

Impostazioni privacy