Cybertruck dopo il crash: è la prima volta, le immagini fanno il giro del mondo

Continuano i test sul Tesla Cybertruck, che a breve dovrebbe entrare in produzione. Ecco quali sono le ultime novità su questo modello.

In casa Tesla ci sono grosse novità che stanno bollendo in pentola, ed il modello più chiacchierato non è una Model 3 o una delle auto presenti nella gamma, ma un mezzo assolutamente incredibile. Stiamo parlando del pick-up Cybertruck, modello svelato nel 2019 con una prima mondiale da Oscar, che poi è però sparito dai radar per diverso tempo.

Tesla Cybertruck che notizia
Tesla Cybertruck in mostra (Tesla) – Fuoristrada.it

All’epoca, si parlava di un modello che sarebbe potuto essere venduto con cifre comprese tra 39 e 69 mila dollari, ma in seguito se ne sono perse le tracce. Da casa Tesla non abbiamo più avuto aggiornamenti su questo mostruoso mezzo di trasporto, ed infatti, iniziava ad esserci la sensazione che potesse esser diventato solo un concept che sarebbe finito in un museo.

Tuttavia, ora pare che la produzione stia finalmente per prendere il via, come si evince da alcune prove. La compagnia di Elon Musk ha messo fuori produzione la Model Y entry-level, ovvero quella che costa meno di tutte, probabilmente per far spazio al Cybertruck in fase di produzione nella Gigafactory situata in Texas. Nelle ultime ore, sono emerse ulteriori novità che riguardano una fase di crash test, che alimentato le voci sul fatto che questo colosso delle quattro ruote stia finalmente per fare il proprio esordio.

Tesla, ecco un ultimo aggiornamento sul Cybertruck

Elon Musk ha detto che il Cybertruck potrebbe essere la Tesla migliore di sempre, anche se su questo modello le polemiche si sono sprecate nel corso degli ultimi mesi. Alcuni lo accusano, nonostante le grandi dimensioni, di non avere un bagagliaio molto spazioso, ma tali commenti si basano solamente sulle foto della parte anteriore, dove dovrebbe essere posizionato.

Cybertruck che novità
Cybertruck crash test (Twitter) – Fuoristrada.it

Secondo quanto riportato da “Autoeveryeye.it“, sarebbero in corso anche i primi crash test di questo colosso, anche se non sappiamo come siano andati di preciso. Infatti, non c’è ancora nessun ente che, almeno in forma ufficiale, abbia effettuato delle prove di impatto con il pick-up della compagnia di Musk, ed è così che la Tesla sta effettuando delle prove presso i suoi stabilimenti per capire come il modello potrebbe reagire a questi controlli obbligatori.

Il tweet che abbiamo postato in alto mostra il primo crash test della storia di questo modello, anche se in realtà si tratta solo della prima documentazione che abbiamo, ma in realtà i collaudi potrebbero essere iniziati già da molto tempo. Secondo quanto riportato dalla fonte sopracitata, tali scatti sarebbero stati effettuati da un drone, ma purtroppo, di informazioni interessanti non ne sono state fornite.

Dai finestrini, sembra intravedersi l’airbag che è entrato in funzione, ma non sappiamo a quanto andasse il Cybertruck nel momento dell’impatto o altre indicazioni utili per capire il risultato di questo test. Tuttavia, secondo quanto detto dallo stesso Musk, la vettura potrebbe essere la più resistente nella storia delle quattro ruote, praticamente indistruttibile. Vedremo se, in futuro, riuscirà a confermarsi tale anche in caso di incidenti veri e propri.

Impostazioni privacy