Autovelox, installati nuovi dispositivi su queste strade: guai in arrivo per tutti

Automobilisti alla lettura, fate molto attenzione. Guai seri in arrivo se viaggiate su queste strade, nuovi dispositivi per il controllo automatico della velocità sono stati installati da queste parti: ecco tutto svelato

Non è stata un’estate felicissima per tanti viaggiatori nel nostro Paese. Il prezzo della benzina è schizzato alle stelle proprio alle porte delle grandi partenze e ha inciso in maniera determinante nell’economia dei vacanzieri. In alcune stazioni di servizio si sono raggiunti anche gli aberranti prezzi di 2,70 euro al litro alla colonnina del self service. Cifre folli, che non hanno aiutato e anzi hanno aggravato una situazione di per sé già preoccupante.

Nuovi autovelox in Italia
Nuovi autovelox in Italia, fate attenzione (ANSA) fuoristrada.it

Dopotutto, anche gli autovelox hanno avuto la loro parte nel complicare il mese di agosto a milioni di italiani e a centinaia di migliaia di viaggiatori in giro nel nostro Paese. Gli incassi come sempre hanno registrato un’impennata lungo il periodo estivo, con dispositivi sempre più precisi e regolati su limiti sempre più rigidi. Pertanto, gli autovelox stanno continuando a mietere vittime ora che il controesodo è iniziato, con tanti italiani di ritorno nelle città dopo le vacanze.

Come riportato dall’Astral, fate molta attenzione se siete di rientro in questo controesodo. Nuovi autovelox sono stati installati lungo la nostra penisola e hanno già iniziato a fotografare gli ignari automobilisti.

Nuovi autovelox in Italia, fate attenzione se circolate in queste strade

Dal 21 al 27 agosto, infatti, i nuovi controlli di velocità hanno interessato alcune delle principali arterie del Centro Italia. Molti autovelox sono stati riscontrati lungo il tratto viterbese della SS 675 Umbro-Laziale e della SS2 Cassia, lungo la A12 Roma-Civitavecchia e lungo il tratto romano della A24 Roma-L’Aquila.

Nuovi autovelox in Italia
Autovelox, occhi aperti se passate di qui (ANSA) fuoristrada.it

Non è tutto, nuovi dispositivi per il controllo automatico della velocità anche nel cuore dell’Umbria. Attenzione, dunque, agli autovelox installati lungo la SS3 Flaminia Bis, dal chilometro 68 al chilometro 83,5. E poi occhio a quelli piazzati lungo il raccordo Perugia-Bettolle. Insomma, viaggiatori e automobilisti alla lettura, fate sempre attenzione e non distraetevi facilmente.

Guidate con prudenza ed evitate sorprese spiacevoli nella casella della posta. Il numero degli autovelox in Italia è aumentato vertiginosamente nell’ultimo anno e in questo periodo non fa sconti a nessuno. Pertanto, siate sempre sicuri di viaggiare alla corretta velocità di codice e di non eccedere con il pedale. Meglio evitare di trovarsi in una situazione di pericolo o, quantomeno, di doverne pagare economicamente le conseguenze.

Gestione cookie