Acquistare un’auto diventa semplice: l’idea di Citroen “spacca” il mercato | Tutti possono farlo

Comprare un’auto può risultare impegnativo per molti, soprattutto se non si può attendere e non si ha la disponibilità economica per farlo. Ora però c’è qualcuno che ha reso questo momento molto simile a quando si arriva ad acquistare una casa.

Sottoscrivere un mutuo per molti rappresenta un grande traguardo, non solo perché non viene facilmente concesso a tutti dalla banca (difiicile ottenere un sì se non si ha un contratto a tempo indeterminato), ma anche perché si ha la sensazione di avere fatto un investimento su qualcosa di duraturo e che sarà nostro per sempre. Questo momento può però allo stesso tempo spaventare proprio perché comporta un vincolo che difficilmente dura meno di 15-20 anni e non si può quindi sapere cosa possa accadere in quel lasso di tempo. Ora una soluzione simile sarà disponibile anche quando si deve cambiare la propria auto.

Citroen usata
Citroen usata (fuoristrada.it)

Cambiare auto a volte è indispensabile: ecco come fare

Anche l’acquisto di un’auto, nonostante costi certamente meno rispetto a una casa, può risultare comunque impegnativo, specialmente in un periodo difficile come quello che stiamo vivendo. A volte, però, è necessario farlo, in modo particolare quando questa ha diversi anni di vita alle spalle e può quindi risultare infruttuoso spendere per la manutenzione.

La maggior parte delle persone scelgono in questo caso un pagamento dilazionato, che ha in genere una durata di cinque o sei anni, che consente di impattare il meno possibile sul bilancio familiare. Pensare comunque a una rata mensile da 500-600 euro, come accade nella maggior parte dei casi, può sembrare comunque impegnativo per alcuni al punto tale da desistere e rinviare l’operazione.

Cosa fare quindi in questi casi? Niente paura, non è necessario gettare la spugna in attesa di tempi migliori. L’idea è venuta a Citroen, che ha pensato a una soluzione alternativa che può rivelarsi provvidenziale per alcuni. Aumentare il bacino di clienti potenziali per la casa automobilistica potrebbe essere così più semplice.

L’idea di Citroen per attirare i clienti

In casa Citroen hanno così pensato di rendere il finanziamento che si stipula per l’acquisto dell’auto del tutto simile al mutuo per la casa. Si può così arrivare a terminare di pagare la propria vettura entro un tempo massimo di 15 anni, cosa fino ad ora impensabile.

Tutto questo ovviamente sarà possibile cercando di rendere più efficienti le auto, in modo tale che anche il loro ciclo di vita sia più lungo. Troppo spesso, infatti, si decide di sostituirla intorno ai nove-dieci anni, ma se il numero di chilometri effettuati non è poi così elevato pensare di utilizzarla ancora non sarebbe così impossibile.

Al momento non c’è ancora una data di partenza per questa iniziativa, ma sembra essere piuttosto imminente. A confermarlo ci ha pensato Laurent Barria, direttore marketing Citroen: “Stiamo lavorando a una nuova modalità di leasing che prevede durate non di 36 o 48 mesi, ma anche di 15 anni. Spero che il lancio di questo prodotto possa avvenire in un prossimo futuro”.

Citroen
La novità Citroen (web source)

In un primo momento sembra che l’idea del marchio sia di concentrarsi su alcuni specifici modelli, che potranno usufruire anche di accordi ad hoc con officine e centri di manutenzione, a cui rivolgersi per ogni esigenza. Alcuni di questi potranno fornire anche ricambi riciclati a prezzi più accessibili, soluzione più consona per chi ha un veicolo con diversi anni di vita alle spalle.

“Dobbiamo cambiare quel paradigma e pensare che forse avremo persone interessate ad avere una mobilità in buone condizioni anche dopo 12 anni, con un ciclo di vita globale di 15 anni o 250mila km con l’auto in perfette condizioni,con lo stesso contratto di manutenzione del primo anno anche dopo 10 anni” – ha concluso Barria.