Smart, arriva l’erede della Fortwo? La notizia scuote il settore

La Smart ForTwo è finita fuori produzione, ma l’azienda Mercedes starebbe preparando una novità che non la farà rimpiangere bensì in qualche modo rivivere. I primi dettagli.

Con l’avvento di marzo 2024 è terminata un’epoca per la mobilità internazionale, poiché è stata interrotta la produzione dell’iconica due posti, la Smart ForTwo. Lanciata sul mercato alla fine degli anni ’90, ha conosciuto un grande successo soprattutto per coloro che si spostano fra centri urbani per la sua compattezza e quindi la facilità di parcheggio. Tuttavia con l’avvento delle nuove esigenze dettate dalla sostenibilità ambientale, questo modello ha conosciuto la sua fine, e ad oggi esistono soltanto delle varianti elettriche.

Sorpresa Smart
Niente più Smart, ma l’azienda ha una sorpresa (ANSA) – fuoristrada

Infatti, dal momento in cui la ForTwo è uscita di scena, si è discusso in merito a quale vettura possa esserne l’erede. Cosa avrà in mente l’azienda? Per il momento questo titolo è stato assegnato alla cosiddetta Smart #2, il cui arrivo è stimato fra il 2025 e il 2026. Ciononostante, negli ultimi giorni, le ipotesi a riguardo affermano che non sia così semplice creare una vettura dalle simili caratteristiche ma green in un lasso di tempo così ristretto.

Dirk Adelmann, CEO di Smart Europe, ha predicato calma. Non c’è una stima per la data circa il debutto su strada della Smart #2. È facile credere che quindi si andrà più avanti nel tempo rispetto alle aspettative dei tempi recenti, anche perché il progetto della due posti non è stato ancora approvato. Inoltre gli stessi vertici dell’azienda starebbero valutando in più ampia analisi quanto sia ancora elevata la domanda sul mercato globale di una vettura con le caratteristiche della Smart e quindi se la sua nuova “creazione” risulti effettivamente vantaggiosa per Smart.

La Smart avrà un’erede? Le prime indiscrezioni dopo l’uscita di scena della storica ForTwo

C’è da ricordare che la casa automobilistica che ha prodotto finora la Smart ha due proprietari: al 50% la gestisce la Mercedes, mentre l’altra metà è nelle mani dei cinesi di Geely. Insieme usano la piattaforma SEA per immettere sul mercato la Smart #1 e la Smart #3. Occorrerà conciliare diversi interessi per lanciare la Smart #2, per la quale andrebbe ideata una piattaforma apposita.

Cosa c'è nel futuro della Smart
La Smart ForTwo avrà un’erede? (ANSA) – fuoristrada

Le peculiarità del modello lo richiederebbero, vale a dire un’automobile a due posti lunga tra i 2,7 e i 2,8 metri. In base alla stima delle unità vendute le due aziende saranno in grado di capire se varrà ancora la pena investire. Al momento comunque Smart lavora alla piattaforma per auto compatte – l’Electric Compact Architecture (ECA) – che, se venisse approvata, sarebbe quella che fa al caso per la Smart #2. L’indizio consente di essere ottimisti.

Gestione cookie