Autovelox, così ti togli la multa: questo ricorso sta salvando migliaia di automobilisti

Una notizia che sta mandando gli automobilisti al settimo cielo: sono salvi in tantissimi, in questo modo la multa verrà tolta. 

Quando si parla di autovelox bisogna prestare sempre grande attenzione a due aspetti: il primo riguarda senza dubbio l’importanza di uno strumento nato per tutelare in prima linea i guidatori stessi attraverso una regolamentazione coercitiva di quelli che sono i limiti di velocità. Non c’è dubbio alcuni sul fatto che gli autovelox abbiano aiutato in maniera decisiva a tenere basse le velocità su strada, un elemento non da poco considerando il numero elevatissimo di incidenti su strada.

Autovelox, arriva la scolora definitiva
Autovelox, colpo di scena: cosi puoi togliere la multa, che notizia! (AnsaFoto) Fuoristrada.it

C’è, però, anche l’altro lato della medaglia: gli autovelox, al tempo stesso, sono anche ‘odiati’ da una buona parte dei guidatori, proprio perchè quella regolamentazione elettronica spesso porta anche a multe salatissime. Guai ad andare oltre il limite di velocità quando si è in prossimità di un autovelox, perchè le conseguenze potrebbero essere davvero molto importanti soprattutto sulla tasca.

Ed allora parliamo uno strumento che resta importante per le strade e la sicurezza, ma viene anche considerato come una scocciatura da molti. C’è un episodio, emerso proprio in questi giorni, che sta facendo discutere proprio su questo particolarmente strumento, sulla sua capacità attuativa e su quello che potrebbe rappresentare un precedente molto molto importante, in grado di aprire uno spiraglio di ‘speranza’ per tanti automobilisti.

Autovelox, come togliere la multa: stavolta non ci sono dubbi

La notizia arriva, per così dire, da quella che è una sentenza che apre senza ombra di dubbio ad uno spiraglio netto e decisivo per il futuro dei guidatori e degli autovelox. La Corte Suprema di Cassazione, infatti, ha stabilito infatti che la multa (legata proprio al superamento del limite di velocità rilevato elettronicamente) non è mai valida qualora il dispositivo risulti solo approvato e non omologato.

Autovelox, arriva la scolora definitiva
Autovelox, colpo di scena: cosi puoi togliere la multa, che notizia! (AnsaFoto) Fuoristrada.it

I due procedimenti, infatti, non sono alternativi ma bensì complementari, e dunque hanno una serie di peculiarità ben definite. L’omologazione, infatti, autorizza la riproduzione in serie di un apparecchio testato in laboratorio, mentre l’approvazione non richiede la comparazione del velox con le caratteristiche che vengono definite fondamentali affinché sia valido.

Insomma, la Corte Suprema di Cassazione ha dato vita ad un dibattito importante. Dopo la notifica, si hanno 30 giorni per presentare ricorso al giudice di Pace, altrimenti si può decidere di rivolgersi al Prefetto, ed in questo caso i giorni diventano 60.

Gestione cookie