Ruba la stessa auto due volte sotto il naso degli agenti: la polizia è incredula

Se già farsi rubare un’automobile sotto il naso è abbastanza imbarazzante, pensate se fossero dei poliziotti a subire questo smacco: ovviamente, se ve ne parliamo è perchè è realmente successo.

Nelle grandi metropoli in cui viviamo, l’eventualità di imbattersi in un ladro di auto, per quanto sfortunata, non è così remota, del resto c’è un motivo se girano così tanti soldi nel settore della sicurezza delle automobili. Tuttavia, non sempre bastano un antifurto e un bloccasterzo per tutelarsi da questi personaggi. Alcuni di loro sono così sfacciati – e fortunati – da riuscire in delle imprese degne di una serie tv.

Ruba la stessa auto due volte sotto il naso degli agenti: la polizia è incredula
Furto auto – Fuoristrada.it

Prendiamo il caso di oggi per esempio in cui un ladro l’ha fatta franca rubando non una, ben due volte, la stessa supercar di cui la seconda volta sotto il naso della polizia! Sembra incredibile, eppure è così. La vettura protagonista della storia è una Porsche 911, la classica sportiva di casa di Stoccarda con motore posteriore, due posti secchi ed un propulsore che nelle ultime generazioni arriva a sei cilindri erogando oltre 500 cavalli di potenza.

La vicenda risale a qualche tempo fa e la cosa più assurda è che in tutto questo tempo, gli agenti non sono riusciti a trovare mai più questa persona che quindi è pure a piede libero. Un doppio furto: cosa c’è di più impressionante di questo? Ricostruiamo la vicenda, vi possiamo assicurare che i dettagli sono talmente folli che se non avessimo delle testimonianze di quanto accaduto, penseremmo ad una fake news!

Due furti in pochi minuti

La storia è avvenuta qualche anno fa a Kuala Lumpur, capitale della nazione asiatica della Malasya. Un uomo aveva deciso di vendere la sua Porsche 911 Carrera S del 2007 a 280mila Euro o al suo equivalente nella valuta locale. Purtroppo però questa persona si è fidata dell’uomo sbagliato, un truffatore che si è presentato all’appuntamento vestito bene e fingendosi un collezionista…ma poi è riuscito a salire in auto, avviare il motore e scappare via!

Furto di una Porsche 911
Una Porsche 911 come quella rubata dal ladro. Per ben due volte! (Ansa) – Fuoristrada.it

Ovviamente però il venditore non era uno sprovveduto. L’auto aveva pochissima benzina, nel serbatoio, è si è fermata poco dopo. La polizia locale è accorsa ma il ladro si era già defilato, così, gli agenti hanno trainato l’auto fino al deposito giudiziario per raccogliere la denuncia del proprietario lasciando però le chiavi nel quadro! Un errore fatale.

Il ladro si è infatti introdotto nel cortile della stazione di polizia indisturbato, ha fatto il pieno alla macchina ed è fuggito ancora una volta, rubandola per la seconda volta nel giro di poche ore! Anche in questo caso però, il furto non è andato a buon fine perché gli agenti hanno subito lanciato l’allarme.

A bordo di un’auto così vistosa ricercata da ogni singola pattuglia di polizia della città, il ladro ha finito per abbandonare definitivamente l’auto e darsi alla macchia finora per sempre.

Rimane un caso assurdo, specialmente per il fatto che questa persona sia riuscita ad introdursi in un luogo protetto come una centrale di polizia. E che abbia rubato l’auto due volte, di cui una direttamente sotto il naso degli agenti. Follia pura.

Impostazioni privacy