Allarme in Italia: non si farà più, c’è un’intera regione che piange

Duro colpo per una splendida regione italiana, con la novità automobilistica che ha lasciato tutti di sasso.

Uno dei punti di forza dell’industria italiana è indubbiamente legato alla produzione di nuove automobili, con le aziende che sono leader nel settore che di certo non mancano. La potenza del Belpaese sotto questo punto di vista si è fatto ancora più dominante nel momento in cui è nato il Gruppo Stellantis.

Allarme in Italia: non si farà più, c'è un'intera regione che piange
Piange una regione italiana (Canva – fuoristrada.it)

Quest’ultimo infatti ha fatto sì che si potessero unire sotto un unico grande Gruppo alcune delle più grandi aziende di tutto il mondo, non solo italiane. Ecco dunque come questo continuo scambio di informazioni e di vedute ha permesso di ampliare le varie gamme, con i colossi a quattro ruote che sono diventati alleati e non più rivali.

Stellantis ora è un Gruppo internazionale che ha nell’Italia e nella Francia i propri punti di riferimento, anche per quanto riguarda la produzione. Nel Bealpese vi è soprattutto una regione che si è rivelata di primaria importanza in questo senso, con la Basilicata che ha fatto sì che venissero alla luce moltissimi modelli di livello eccelso.

Lo si vede per esempio con le Jeep Compass, il vero fiore all’occhiello della fabbrica lucana. Purtroppo questo modello è destinato a essere rimpiazzato e non è chiaro se sarà Melfi a produrla in futuro. Ciò che è certo però è che questo stabilimento dovrà dire addio a un’auto che ancora doveva essere realizzata.

Opel Manta: addio al concept?

La Opel è l’unica azienda tedesca del Gruppo Stellantis e vi è grande considerazione per questo marchio, tanto che di recente era stato lanciato un nuovo concept legato alla Manta. Avrebbe dovuto trattarsi di una delle automobili di punta della casa teutonica, con quest’ultima che doveva essere una delle nuove varianti a impatto zero che sarebbe nata a Melfi.

Opel Manta fine produzione auto Basilicata Melfi
Opel Manta (Stellantis Press Media – fuoristrada.it)

Le voci degli ultimi giorni non sono però per nulla positive, infatti a far scattare l’allarme ci ha pensato il giornale “L’automobile Magazine”. A quanto pare sembra che Stellantis stia facendo un passo indietro per quanto riguarda la Opel Manta, tanto è vero che, nonostante abbia già presentato il suo concept, sembra pronta a sparire prima ancora di nascere.

La decisione non solo dovrebbe essere condivisa da Stellantis, ma sarebbero gli stessi massimi dirigenti della Opel che non sono più convinti sulla buona riuscita di questa operazione. La Manta sarebbe stata un’auto altamente innovativa, con un design che si lanciava sempre di più verso la modernità e con l’ambizione di poter stravolgere il mercato delle elettriche a basso costo.

Sembra che la Opel abbia capito come in questo momento sia meglio basarsi sull’usato sicuro e sulle garanzie del sempre vario mercato automobilistico. Nulla comunque è ancora certo, dunque non si devono creare allarmismi, anche se “L’Automobile Magazine” ha dimostrato negli anni di essere molto vicina alle novità Stellantis.

Ciò che però può far star tranquilli i metalmeccanici di Melfi è che se dovesse esserci l’addio alla Opel Manta, il Gruppo risolverà il problema alla radice, cambiando modello e assegnando così comunque cinque auto alla fabbrica lucana, dimostrando la grande considerazione del Gruppo verso questo impianto.

Impostazioni privacy