Dramma per gli appassionati dei motori: l’hanno cancellato, non andrà più in TV

Gli appassionati dei motori seguivano con tanto interesse il programma tv, ma il canale ha deciso di interromperne la trasmissione, senza indicare una data per il possibile ritorno sul piccolo schermo.

Ci sono immagini e protagonisti che, anche di sfuggita, tutti hanno ammirato almeno una volta in televisione. Si tratta di programmi tv che entrano a far parte della cultura popolare. In alcune occasioni valicano anche i confini nazionali. Perciò, non appena è giunto l’annuncio della sospensione a tempo indeterminato del noto programma, gli appassionati delle due e quattro ruote sono sprofondati nell’incredulità.

Dramma per gli appassionati dei motori: l'hanno cancellato, non andrà più in TV
Programma cancellato – Fuoristrada.it

Si tratta di ‘Top Gear‘, la trasmissione dell’emittente BBC, che negli ultimi vent’anni è stata fra le più seguite del famosissimo canale anglofono. Al punto da essere esportata in tutto il mondo, restando al contempo sempre al centro di mille polemiche. Il programma, infatti, veniva ritenuto estremo e pericoloso, e queste sono state le motivazione addotte per giustificare la sospensione della messa in onda.

Uno dei volti dello show, ovvero Jeremy Clarkson, già allontanato dalla BBC nel 2015, è considerato eccessivamente esuberante sia nelle espressioni verbali che nelle condizioni di trasmissione che creava, con incidenti anche piuttosto gravi che riguardavano gli altri conduttori del programma. Ad esempio, Andrew “Freddie” Flintoff, ex giocatore di cricket inglese, ultimamente è rimasto ferito durante le riprese di un servizio. All’emittente non è rimasto altro che risarcirlo con circa 9 milioni di sterline. Un esborso esagerato per mantenere vivo il programma.

Il programma tv chiude i battenti: l’annuncio dell’emittente delude i motociclisti

Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May resteranno un trio indissolubile nell’immaginario degli appassionati di ‘Top Gear’. Insieme hanno cercato sempre di andare oltre il limite e portare il ruolo dello stunt a dimensioni davvero spettacolari, spesso però finendo protagonisti di incidenti temibili.

Ad esempio, nel 2007 Hammond ha rischiato la vita durante un tentativo di battere il record di velocità su terra, guidando un dragster con il motore di un jet. Un esempio per il pubblico da non ribadire, così come le battute spesso fuori luogo seppure bonarie da parte dei protagonisti.

Dramma per gli appassionati dei motori: l'hanno cancellato, non andrà più in TV
Jeremy Clarkson (ANSA) – Fuoristrada.it

La trasmissione aveva già subito un’inflessione quando Clarkson è stato mandato via nel 2015 e successivamente hanno lasciato i suoi compagni. La condizione di Chris Evans ha cambiato l’aspetto del programma, non ottenendo i consensi sperati da parte del pubblico.

Infatti, successivamente Chris Harris e Rory Reid hanno preso le redini del programma e dal 2020 la conduzione è passata al trio Paddy McGuinness, Chris Harris e Andrew Flintoff. Le riprese sono state interrotte dopo l’incidente di quest’ultimo e da lì il canale ha riflettuto, fino a decidere per la sospensione a tempo indeterminato dello show.

Impostazioni privacy