Da Mercedes a BMW, il “tradimento” del pilota che punta al top

Il mondo delle quattro ruote è scosso da un grande cambiamento, con un grande pilota che ha lasciato la Mercedes per andare in BMW.

La stagione motorsportiva targata 2023 si è ormai conclusa, ed ora che anche F1 e MotoGP sono andate in archivio, tutti pensano al prossimo anno. Per quello che riguarda il mondo dei prototipi e delle GT, in queste ultime ore c’è stato un vero e proprio ribaltone, che ha visto uno storico membro di casa Mercedes lasciare la sua squadra per passare alla BMW.

BMW Mercedes che cambiamento
BMW Mercedes loghi (Pixabay) – Fuoristrada.it

Tra le case tedesche c’è da sempre una grande competizione, e siamo certi che questa novità smuoverà e non poco le acque. La BMW ha infatti appena aperto un nuovo programma, che punta a diventare molto competitivo per sfidare i colossi del mondo delle quattro ruote nei prossimi anni. A questo punto, andiamo a dare un’occhiata a cosa è accaduto e dove vedremo questo pilota.

BMW, ecco il nuovo pilota che viene dalla Mercedes

Poche settimane fa è stato annunciato l’addio del grande Raffaele Marciello alla Mercedes, dopo una collaborazione che durava dal lontano 2017. Il pilota svizzero ha vinto di tutto e di più con la casa di Stoccarda nelle ruote coperte, ed ha trionfato anche al Gran Premio di Macao della scorsa settimana, una sorta di regalo d’addio dopo l’ennesimo titolo nel Fanatec GT World Challenge serie endurance che ha portato a casa pochi mesi fa, a conferma della sua grande classe.

Ora, è stato ufficializzato il passaggio di Marciello alla BMW, ed ha già avuto modo di provare ad Imola la M Hybrid V8, ovvero la Hypercar che correrà la 24 ore di Le Mans ed il FIA WEC il prossimo anno, dopo aver corso in America in questo 2023. Al momento, non è ancora stata resa nota la categoria in cui correrà, ma la sua gioia per la decisione è notevole.

Ecco le parole del pilota elvetico: “Sono davvero entusiasta di essere un pilota ufficiale della BMW M a partire dalla prossima stagione, questo è un passo molto importante per la mia carriera. Sono un pilota da molti anni e sono immensamente orgoglioso di poter competere per la BMW M Motorsport per il futuro“.

Anche Andreas Roos, il responsabile del settore Motorsport della casa di Monaco di Baviera ha commentato l’arrivo di Marciello: “Sono molto lieto di poter dare il benvenuto a Raffaele nella nostra famiglia. Quando si ha la possibilità di ingaggiare un pilota di grande talento come lui, bisogna coglierla al volo. Da anni dimostra la sua grande bravura con le auto Gran Turismo, ma in lui c’è anche molto altro. Prima di arrivare nelle GT, ha dimostrato quanto fosse competitivo anche nelle ruote scoperte“.

Roos ha poi concluso: “Dal nostro punto di vista, il fatto di essere così versatile lo rende perfetto per rafforzare ancor di più la nostra già pregiata rosa di piloti ufficiali. La moltitudine di programmi di corse che andremo ad intraprendere in futuro offre diverse possibilità di impiego e sono sicuro che Raffaele saprà dare un grandissimo contributo“.

Impostazioni privacy