Toyota rivoluziona il mondo delle auto: c’è una novità che nessuno si aspettava

La Toyota ha in mente una novità destinata a fare scuola sul mercato. Ecco perché può essere un cambiamento davvero notevole.

I marchi di tutto il mondo stanno affrontando un cambiamento epocale, quello che condurrà dai motori termici a quelli elettrici. Mai, nella storia, c’era stata una rivoluzione così importante, ed anche la Toyota è ormai in prima linea per velocizzare la transizione. Da pochi mesi la casa giapponese si è interessata alle emissioni zero, dopo che la vecchia gestione era sempre stata contraria ad una completa elettrificazione.

Toyota che novità
Toyota cambia tutto – Fuoristrada.it

I primi modelli a batteria del colosso nipponico dovrebbero arrivare nel 2026, ed in questi giorni è stato presentato un progetto che può cambiare il modo di realizzare veicoli su quattro ruote. Ancora una volta, la Toyota pare aver fatto qualcosa di storico, di incredibile, e le immagini che vi mostreremo in seguito testimoniano quanto sia forte la crescita di questo brand. Andiamo a vedere cosa è stato fatto.

Toyota, ecco perché può essere una rivoluzione

L’obiettivo della Toyota è sempre stato quello di essere all’avanguardia su ogni aspetto, e con il progetto che ha appena presentato, si rischia davvero di rivoluzionare il mercato dell’auto. Non parliamo di una qualche trovata sull’elettrico, ma il tutto è legato a ciò che accade all’interno della catena di produzione. Infatti, la casa nipponica ha svelato la produzione a blocchi, con le auto che saranno divise in 3 parti.

Toyota rivoluzione cambia tutto
Toyota rivoluzione da paura (YouTube) – Fuoristrada.it

Il tutto è legato, almeno in parte, alla rivoluzione elettrica, che sotto la nuova gestione del marchio del Sol Levante, dopo l’addio di Akio Toyoda, è stata seramente presa in considerazione. I marchi automobilistici hanno capito che per stare al passo con l’elettrico serve un cambio di passo in vari aspetti, ed anche quello della realizzazione del prodotto fa parte di questo cambiamento.

La Tesla ha fatto sapere di voler abbassare sempre di più i costi di vendita, ed è così che sta riducendo, man mano, anche quelli di produzione. Per ottenere un risultato simile, la Toyota sta puntando sull’industria robotica che si baserà su auto con pianale diviso in 3 parti. Esse vengono poi unite tra di loro e si guidano in maniera autonoma sulle ruote lungo la catena di assemblaggio. L’obiettivo, come detto, è quello di far sì che la produzione delle auto elettriche sia meno costosa.

In particolare, il sottoscocca dei veicoli sarà diviso in 3 parti, anteriore, centrale e posteriore, ed in questo modo, coloro che lavorano sulle vetture non dovranno più salire a bordo durante il processo, ed è un qualcosa di molto simile rispetto a quanto sta facendo la Tesla. Una volta che le parti vengono assemblate, la vettura può andare avanti in modo autonomo.

La catena di montaggio avrà caratteristiche di self-driving, come mostrato in questo video, caricato sul canale YouTube ufficiale della casa giapponese. Si tratta di un’innovazione pazzesca, ed anche queste poche immagini vi faranno capire quanto sia grande il progresso. L’obiettivo è quello di dare alla clientela delle auto ad emissioni zero a prezzi calmierati, e vedremo quali saranno i risultati.

Impostazioni privacy