Chevrolet Corvette, pizzicato il prototipo in pista: nulla da invidiare alle auto di F1

La Chevrolet Corvette è un modello da sogno, che si prepara ad uscire in una nuova versione. Ecco le sue forme mostrate in un test.

Le auto americane hanno sempre avuto quel qualcosa di particolare in loro, un fascino che appassiona anche e soprattutto gli appassionati europei. La Chevrolet Corvette è una delle vetture più amate in tal senso, e soprattutto gli appassionati di motorsport la conoscono bene. Infatti, la “giallona” è diventata famosa per la sua presenza alla 24 ore di Le Mans, gara che ha vinto in tantissime occasioni nelle classi dedicate alle auto Gran Turismo.

Chevrolet Corvette, pizzicato il prototipo in pista: nulla da invidiare alle auto di F1
Chevrolet Corvette – Fuoristrada.it

Anche nel giugno scorso è maturato un successo in classe GTE AM per la C8 che ha dominato la scena, mentre è molto raro vedere un modello stradale alle nostre latitudini. Tuttavia, la Corvette ha scelto proprio il vecchio continente per venire a testare la sua nuova belva, e di certo non si è optato per la pista più facile del mondo. Andiamo a scoprire i segreti del nuovo splendore statunitense.

Corvette, la ZR1 in pista la Nurburgring per dei test

Da ormai diverso tempo sappiamo che la Chevrolet Corvette sta per debuttare con una nuova C8 ZR1, ma sino a questo momento, del modello in questione si era saputo davvero poco. In un momento in cui se ne parlava meno, ecco che sono emerse delle immagini che hanno subito mandato in visibilio i fan, visto che il nuovo gioiello americano è sceso finalmente in pista.

Chevrolet Corvette C8 test in pista
Chevrolet Corvette C8 in azione (YouTube) – Fuoristrada.it

Per debuttare, almeno “in pubblico”, è stato scelto un tracciato non proprio banale, visto che l’auto ha girato al Nurburgring Nordschleife. Nel video postato in basso, caricato sul canale YouTube CarSpyMedia“, si vede la nuova Corvette sfrecciare sull’Inferno Verde, con una tenuta di strada ed un equilibrio che sembra già ottimale.

Tra i dettagli che si possono notare più facilmente, spuntano i ben 4 terminali di scarico al posteriore, mentre lo spoiler si differenzia dagli altri modelli che abbiamo visto in questi anni. Ciò significa che sulla “Vette” sono state effettuate diverse modifiche, anche se le linee generali, a tutti gli effetti, ricordano l’ultima C8, che è ancora in produzione e che vende bene negli USA.

Per quello che riguarda il motore, il sound che possiamo ascoltare nel video, ma anche la presenza degli scarichi, ci tranquillizzano sul fatto che di sicuro non è full electric, ma per il resto sappiamo veramente poco. L’ipotesi più accreditata è che sia spinta da un V8 biturbo di 5,5 litri di cilindrata da 860 cavalli, ma per coloro che amano il brivido della velocità portata alla massima potenza, c’è in ballo anche la nascita di una variante più estrema.

Stiamo parlando della Zora che toccherà i 1.000 cavalli, una versione davvero incredibile ma che per ora non si è ancora vista nei test. Il 2024 vedrà anche il debutto della nuova versione GT3 che gareggerà sulle piste di tutto il mondo nella sua versione GTE, che a causa del regolamento che cambierà del FIA WEC non le permetterà più di gareggiare.

Impostazioni privacy