Alfa Romeo, grande soddisfazione per il risultato: nessuno se lo aspettava

L’Alfa Romeo è un marchio in forte crescita, ed ora arrivano nuove notizie positive. Ecco cosa sta accadendo e perché è un successo.

Tra i marchi più in forma del momento non può non rientrare l’Alfa Romeo, che sta mettendo in mostra una crescita enorme in questi mesi. La casa del Biscione è al centro della scena, e sta anche deliziando coloro che amano le auto sportive. Poco più di un mese fa si è finalmente svelata la 33 Stradale, vale a dire la nuova supercar da un milione di euro di prezzo.

Alfa Romeo, grande soddisfazione per il risultato: nessuno se lo aspettava
Alfa Romeo – Fuoristrada.it

Ovviamente, parliamo di una fuoriserie che è stata prodotta in pochissime unità, ma che ha consentito di ottenere un enorme ritorno di immagine. L’Alfa Romeo è ormai attenta a tutti i dettagli e punta a crescere ancor di più in chiave futura, con tanti modelli che sono pronti a fare il loro debutto. Nel frattempo, notizie da sogno arrivano dalla Germania, dove la casa di Arese sta letteralmente volando.

Alfa Romeo, i risultati sono davvero strepitosi

I dati sulle vendite del marchio Alfa Romeo fanno sognare i fan del marchio, con la crescita che non accenna a fermarsi. Nel primo semestre del 2023 sono da record i dati che vengono dalla Germania, dove c’è stato un aumento del 94,7% delle vendite di auto nuove rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Considerando che si tratta di un arco temporale di sei mesi, dunque molto lungo ed affidabile, si può parlare di una vera e propria febbre per il Biscione, che sta seminando la concorrenza.

Alfa Romeo Tonale risultati da sogno
Alfa Romeo Tonale che gioiello (Alfa Romeo) – Fuoristrada.it

Le statistiche continuano ad essere eccezionali anche in questi mesi, e nel solo settembre c’è stata una crescita del 24,4%. A dominare la scena, ma non c’erano molti dubbi, ci pensa il SUV Tonale, la vettura che ha creato tutto questo, portando l’Alfa ad esplodere (in senso del tutto positivo) nel settore automotive. Questo modello ha conquistato il 36% delle immatricolazioni, ma va detto che anche gli altri modelli stanno facendo alla grande la loro parte.

Infatti, la berlina Giulia è molto vicina e si issa al 35%, mentre il SUV Stelvio al 29. Tutto sommato, i tre modelli sono equilibrati tra di loro, e stanno permettendo all’Alfa Romeo di ampliare il proprio business. Dunque, stiamo parlando di un brand che è in grandissima forma, e che ha degli obiettivi ancor più ambiziosi per il suo futuro. Infatti, si vuole segnare il record storico di vendite entro il 2025, ma per farlo, bisognerà battere un dato che risale addirittura al 1990, ai tempi d’oro di questo costruttore.

All’epoca, si registrarono ben 223.000 immatricolazioni in un solo anno, mentre il 2023, bene che andrà, si concluderà con 80-90.000 auto vendute. Tutto dipenderà, in questa sfida, da quelli che saranno i risultati dell’auto in arrivo nel 2024, e stiamo parlando del nuovo B-SUV di cui si parla da una vita. Il modello sarà disponibile sia in versione con motore termica che elettrica, e sarà il primo della storia del marchio ad emissioni zero. Tutto dipenderà da questa vettura in chiave futura.

Impostazioni privacy