In camper senza il camper: è il leder di vendite, spiazza tutti

Un marchio che teoricamente non ha un veicolo come questo nel listino comanda il mercato: come è possibile? La spiegazione è molto semplice ed interessante e ve la diamo in un attimo. 

Come fa un marchio che non produce un determinato tipo di veicolo ad essere uno dei capi del settore in quanto a vendite, richieste e recensioni dei clienti soddisfatti? Potete chiederlo alla Dacia, casa romena parte del Gruppo Renault in cui ha trovato una nuova vita come produttore di vetture low cost che risultano sempre tra le più amate dagli italiani stando ai dati di mercato raccolti nel 2022 e nel 2023.

In camper senza il camper: è il leder di vendite, spiazza tutti
Camper – Fuoristrada.it

Il marchio originario della Romania non ha un vero e proprio camper nel suo listino nonostante molti appassionati online abbiano lasciato intendere che ne comprerebbero volentieri uno realizzando grafiche, disegni tecnici e prototipi che il marchio fino ad oggi ha sempre ignorato. Ma come altri brand italiani, la Dacia vanta un asso nella manica. Sapete cos’è un furgonato?

Come fanno già molte aziende con camion come il Fiat Ducato diversi brand forniscono i propri furgoni a dei preparatori che li trasformano in camper e li rivendono. Questo risparmia alla casa produttrice la fatica di ideare un mezzo da zero adatto per il campeggio, consentendo delle modifiche che rendono lo spazioso veicolo adatto ad una vacanza in campeggio. Dacia ha qualcosa di simile.

Fai da te

Cercando online capirete di cosa parliamo: esistono tantissimi pacchetti ufficiali o realizzati da privati cittadini, meccanici o tuner per trasformare il Dacia Jogger, vettura più grande del marchio attualmente in vendita, in un camper con tutte le carte in regola. La vettura così modificata diventa l’ideale per i vostri viaggi fuori dalla città. Bastano poche migliaia di Euro e generalmente, la versione a sette posti dell’auto diventa adatta al campeggio.

Tra i pacchetti più di successo proposti dal marchio troviamo lo Sleep Pack che ha tre funzioni interattive come il montaggio di un letto matrimoniale, un ripiano porta oggetti ed un contenitore per le attrezzature da camping. Portandosi dietro una tenda nel bagagliaio dell’auto, il gioco è fatto anche se mancano ovviamente piccoli comfort come la cucina da campo, il bagno e la doccia. Ma il campeggio è una vacanza spartana, no?

A dirla tutta, questi sono tutti optional che il marchio e i numerosi preparatori che si occupano di modificare normali vetture come camper e simili mettono a disposizione. Il messaggio comunque è chiaro: con un po’ di fantasia ed un aiuto dal marchio costruttore qualsiasi auto spaziosa può diventare un perfetto camper da viaggio!

Impostazioni privacy