Nuova Renault Clio, notevoli miglioramenti ovunque: perché sta piacendo a tutti

Vendere milioni di esemplari di un’automobile significa aver capito perfettamente cosa vogliono i clienti e cosa il marchio può fare per accontentarli. Renault lo ha fatto ancora, con la sua auto migliore.

Molti marchi automobilistici di tutto il mondo pagherebbero oro per carpire i segreti di vetture che hanno venduto milioni e milioni di unità rimanendo in vita per decenni prima di esaurire l’appeal sulla clientela. Alcune come quella che esaminiamo oggi forse non lo esauriranno mai! Stiamo parlando del gioiellino di Renault, un’auto che non ha bisogno di presentazioni.

renault clio
Renault ha fatto il colpo dell’anno con questa utilitaria… (Ansa) – Fuoristrada.it

Introdotta ormai nel 1990 la Renault Clio ha sul groppone ben trentatré anni e cinque generazioni diverse, moltissime per una vettura che compete in un settore con rivali davvero pericolose: eppure, le statistiche ci dicono che l’auto vende ancora benissimo con Jato che nei primi cinque mesi del 2020 registrava un clamoroso sorpasso sulla VW Golf ed un aumento generale delle vendite del modello.

Tutto questo ci fa capire che la Clio rimane un asso nella manica della casa francese che dal 1990 ha venduto circa 16 milioni di unità distribuite in centoventi paesi diversi: non può essere solo fortuna, no? Scopriamo quali sono le caratteristiche della nuova generazione della Clio che le hanno consentito di continuare a macinare dei numeri così impressionanti anche dopo tanti anni.

Continua a stupire!

Presentata quatto anni fa al Salone di Ginevra la Clio V è l’attuale versione della famosa utilitaria francese tuttora in vendita sul telaio della quale tra l’altro è stata recentemente annunciata la nuova generazione della Colt di Mitsubishi, un’auto che in Europa mancava ormai da qualche tempo. La vettura ha ricevuto un restyling proprio quest’anno che sembra aver aumentato il suo appeal sul cliente.

renault clio quinta generazione
Nuova Clio, ecco le differenze con il modello di base (YouTube) – Fuoristrada.it

L’ultimo rifacimento dell’auto ha attirato molti nuovi clienti, tutto grazie a pochi interventi tra cui un massiccio face lift che vede un frontale più aggressivo con gruppi ottici cuneiformi, il nuovo logo di Renault ed un’ampia mascherina frontale che ispira fiducia nel guidatore. L’auto vanta anche interni con finiture migliori ma forse è la versione sportiva Espirit Alpine ad attirare davvero l’attenzione di chi aveva sottovalutato la quinta generazione della vettura.

Il costante aggiornamento del modello dimostra come qualche piccolo intervento che può incidere un face lift, una nuova motorizzazione o semplici modifiche estetiche interne ed esterne possa tenere un vita un modello con tanti anni, mantenendo sempre alta l’attenzione verso l’automobile e in questo, la casa francese si è dimostrata molto lungimirante.

Impostazioni privacy