Se non lo tieni in auto sei nei guai, la legge parla chiaro: fai attenzione

Spesso in macchina abbiamo un po’ di tutto ma quali sono le cose davvero essenziali in caso di un’eventualità remota ma pericolosa come questa? La risposta è semplice: ecco il trittico da avere sempre a bordo dell’auto.

Considerando che molti di voi e noi in automobile per motivi lavorativi praticamente ci vivono è normale avere a bordo della propria vettura un sacco di cianfrusaglie inutili. La domanda che dovete porvi però è questa: avete in auto anche ciò che serve per non passare guai?

Mai Canva 22_03_2023 Fuoristrada
Quando guidi ricordati tutto, sempre (Fuoristrada.it)

Se dovessero fermarvi infatti, gli agenti di polizia stradale o i Vigili Urbani potrebbero davvero chiedervi di tutto, incluse queste tre cose che se non si trovano sulla vostra auto potrebbero farvi prendere una multa o addirittura portarvi a conseguenze molto più infauste.

Piena di roba 

Dai pupazzetti sul cruscotto al porta cellulare per non incorrere nell’ira dei Vigli al posto di blocco e poter comunque consultare il cellulare con il GPS sopra, dal sapone per lavare i vetri ad un cric per far fronte ad eventuali buche, a bordo dell’automobile di un italiano ci sono tanti di quegli oggetti da perderci la testa. E ognuno allestisce la sua vettura in modo diverso a seconda delle esigenze.

Blocco Ansa 22_03_2023 Fuoristrada.it
Sei pronto al posto di blocco? (Fuoristrada.it)

Quello che molte persone dimenticano però è che a volte a bordo dell’automobile ci sono tante cose…ma non quelle che potrebbero esservi chieste ad un controllo di polizia ufficiale in cui tutto sommato, se non siete malviventi, è raro imbattersi ma che può diventare una bella occasione di stress – e multe – se non siete preparati ad affrontare le domande degli agenti.

Oggetti e documenti 

Ora, parlando di oggetti, sappiamo tutti cosa bisogna avere a bordo obbligatoriamente per il Codice della Strada: il triangolo per segnalare un’eventuale sosta dovuta ad un incidente della vostra macchina, il giubbotto catarifrangente, le catene o le gomme da neve nel caso siate in inoltrata stagione invernale e la ruota di scorta. Ma i documenti? Quelli non potete dimenticarveli.

A bordo dell’automobile secondo quanto prescritto dall’Articolo 180 del Codice della Strada dovete avere sempre con voi almeno re documenti fondamentali che consentono agli agenti di identificarvi, capire se potete condurre l’auto su cui siete e soprattutto se la stessa è davvero vostra o c’è qualcosa di losco nel modo in cui l’avete ottenuta. Sapete già quali sono? Vi aiutiamo noi…

Il trittico fondamentale

I tre documenti in questione includono naturalmente la vostra patente di guida che può essere di qualsiasi tipo purché ufficialmente rilasciata dalla motorizzazione e adeguata per il tipo di automobile che state guidando. Attenzione perchè per i neopatentati vigono severe restrizioni e in caso di infrazione, i punti tolti saranno doppi.

Patente Canva 22_03_2023 Fuoristrada
Hai dimenticato la Patente? Ora sono guai (Fuoristrada.it)

Impossibile dimenticare il documento che attesta l’assicurazione della vostra auto: in caso di incidente, vi servirà e a proposito, è saggio tenere con voi anche un foglio per la constatazione amichevole anche se non ci sono multe per non averlo appresso. Per finire, è fondamentale avere a bordo il libretto dell’auto unificato con certificato di proprietà e carta di circolazione che permette di dimostrare cosa state guidando e se l’auto è vostra.

In caso di mancata esibizione di questi documenti al posto di blocco, le sanzioni sono variabili: ad esempio, non avere il libretto costa tra i 42 ed i 173 Euro di media mentre non avere modo di dimostrare l’esistenza della vostra patente può costarvi fino a 30.000 Euro se gli agenti dovessero sospettare che state guidando senza averla mai conseguita! State attenti ad avere sempre con voi i tre documenti tanto per evitare queste spiacevoli circostanze.