Formula 1, il team si ritira dalla lotta: “Non le abbiamo”

Nelle ultime ore alcune dichiarazioni di una importante figura di uno dei top team hanno scatenato diverse reazioni. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

La Formula 1 2023 scatterà fra circa due mesi, con il Gran Premio del Bahrein in programma domenica 5 marzo. Tutti alla caccia della Red Bull e di Max Verstappen, il quale negli ultimi due anni ha conquistato il titolo di Campione del Mondo Piloti.

Formula 1 annuncio 7 gennaio 2023 fuoristrada.it
Formula 1, ecco l’annuncio (Fuoristrada.it)

Ferrari e Mercedes, soprattutto grazie ai loro piloti di punta – Charles Leclerc e Lewis Hamilton – proveranno a essere competitivi fino all’ultimo, per togliere lo scettro al pilota olandese. Ma c’è un team che si è già implicitamente tolto dalla lotta per il titolo mondiale. A chi ci riferiamo? Ecco le parole che hanno fatto discutere.

L’ammissione di un top team

La Red Bull ha fatto il vuoto lo scorso anno. Solo la Ferrari, giunta seconda, e la Mercedes terza hanno provato a impensierire in qualche singola gara il dominio della scuderia con sede a Milton Keynes. C’è un top team che, però, ha peggiorato la posizione del mondiale 2021. Ci riferiamo alla McLaren che ha terminato il Mondiale al quinto posto, scavalcata anche dalla scuderia francese della Alpine.

L’amministratore delegato della McLaren Racing, Zak Brown, recentemente ha fatto i complimenti alla Ferrari per i progressi fatti nel corso dell’ultima stagione agonistica. Queste le sue parole a riguardo nel corso di una intervista rilasciata a ‘RacingNews365′: “Non mi sorprende la rapidità dei progressi della Ferrari, hanno i piloti, hanno le infrastrutture e anche il budget”. Ma che cosa ha ammesso per il futuro del suo team? Ecco i dettagli.

L’annuncio

La McLaren nel 2021 si era giocata il terzo posto con la Ferrari, mentre quest’anno la differenza fra i due team è stata davvero abissale. Lando Norris si è comportato molto meglio rispetto al suo compagno di squadra Daniel Ricciardo. Nonostante ciò, il team ha chiuso alle spalle della Alpine. Dietro ai tre top team, quindi, non si è piazzata la scuderia inglese. Il manager americano del team si è già ‘arreso’ – in un certo senso – anche per il prossimo anno.

Zak Brown 7 gennaio 2023 fuoristrada.it
L’annuncio di Zak Brown (Fuoristrada.it)

Queste le sue parole in merito: “Noi avevamo il budget, la formazione piloti era ottima, anche se abbiamo avuto difficoltà con Ricciardo, ma non abbiamo le infrastrutture, dato che il nostro simulatore e la galleria del vento riusciranno ad entrare in funzione solo nel prossimo futuro”. Nonostante ciò, Zak Brown crede che nei prossimi anni la situazione possa essere maggiormente rosea per la McLaren. Secondo il 51enne manager nato a Los Angeles, infatti, la scuderia inglese con sede a Woking potrà battagliare dal 2024 o dal 2025 con i tre top team.