Assicurazione auto, puoi risparmiare quasi la metà: ecco come fare

Risparmiare sull’assicurazione per la vostra auto? Si, si può fare! Con questo sistema adottato da sempre più automobilisti, il prezzo da pagare è sempre più basso. Oltre tutto, in futuro le cose potrebbero migliorare…

Quanto è fastidioso pagare la polizza assicurativa specie se un banale incidente o tamponamento vi ha fatto pure scendere nella classe di merito più costosa dopo anni di guida attenta? Per fortuna, le polizze costano sempre meno. A dirlo uno studio che registra un calo del 30% circa sul prezzo di queste assicurazioni obbligatorie. Andiamo a vedere perchè e come si paga di meno.

RC Auto, come risparmiare davvero 4 dicembre 2022 fuoristrada.it
RC Auto, come risparmiare davvero fuoristrada.it

Costi elevati

Da che mondo è mondo, l’assicurazione per l’auto è sempre costata una cifra elevata, solitamente misurabile nelle varie centinaia di Euro fino ad arrivare alle migliaia nei casi più estremi, quelli in cui un guidatore neofita compra la sua prima auto e si trova nella peggiore classe di rischio possibile. La domanda è la solita: come si può fare per risparmiare sull’assicurazione? Averla è obbligatorio ma ci sono offerte più vantaggiose di altre.

La risposta più immediata è utilizzare uno di quei siti come Segugio.it che sicuramente già conoscete o avete utilizzato. Portali come questo vi consentono di confrontare rapidamente varie offerte fino a trovare quella che fa per voi, pagando sempre meno soldi. Ma a volte, non basta un semplice sito web e si possono trovare scorciatoie che vi aiutano anche a portarvi avanti per il futuro da utilizzare per risparmiare meglio.

Save Canva 3_12_2022 Fuoristrada
In questo periodo è fondamentale (Fuoristrada.it)

Quale costa meno? 

Da qualche anno ormai, è una reale possibilità quella di scegliere un’auto diversa dalla solita che avete sempre guidato. Se prima le auto a combustione erano le uniche acquistabili, l’avvento delle elettriche ed ibride vi permette di comprare una macchina completamente diversa con costi diversi. Ma non è solo sul carburante che una EV vi permette di risparmiare parecchio denaro.

Le auto elettriche infatti costano meno anche sotto il profilo dell’assicurazione obbligatoria. E’ cosa risaputa, tanto è vero che la UNRAE che registra i dati delle auto vendute in Italia afferma che il risparmio oscilla tra il 10 ed il 30% di una normale spesa annuale per una polizza assicurativa. Ma com’è mai che le auto elettriche sembrano richiedere meno denaro per stipulare una polizza simile?

Rischio e beneficio

Da una parte, il basso costo delle assicurazioni è più una conseguenza del profilo dell’acquirente medio piuttosto che una causa: le auto elettriche come la Tesla Model S costano molto di più, motivo per cui a comprarle sono spesso automobilisti più ricchi che hanno quindi una maggiore esperienza al volante e che tengono di più all’auto che hanno comprato. Questo si traduce in classi di rischio più basse. Ma non è tutto.

Tesla Canva 3_12_2022 Fuoristrada
Tesla insomma continua a vincere! (Fuoristrada.it)

Infatti, partendo dalla meccanica più semplice e moderna di un’auto elettrica, il costo di un pacchetto di assistenza in caso di guasto per un veicolo EV è generalmente parlando più basso, altro fattore che contribuisce al risparmio. Aggiungete a questo fatto la decisione del Governo di non far pagare il Bollo Auto in numerose Regioni ai possessori di auto come queste e siamo a cavallo.

Non è finita qui comunque. Tempo fa, Elon Musk ha annunciato l’idea di realizzare una sua personale compagnia assicurativa che si basa sui dati relativi allo stile di guida del proprietario raccolti tramite l’auto stessa: “Un sistema che migliora l’esperienza con la compagnia del cliente”, secondo il volto di Tesla. Se davvero Musk tenesse fede alle sue parole, potremmo presto trovarci di fronte ad una nuova RCA dal costo molto, molto minore per soli proprietari di auto del brand. Mica male come prospettiva.