Messi contro Mbappé, un’altra vittoria per l’argentino: periodo nero per il francese

Leo Messi batte Kylian Mbappé non solo in campo nella finale del mondiale in Qatar. Ennesima vittoria per l’argentino

Leo Messi è reduce dall’incredibile gioia della vittoria mondiale in Qatar. La sua Argentina ha sconfitto ai rigori la Francia nella finalissima del torneo, portando a casa l’ambita coppa. Ai transalpini non è bastata la tripletta di Kylian Mbappé.  La suggestiva finale, inutile dirlo, è stata anche la sfida tra i due giocatori del PSG, da molti ritenuti i più decisivi al mondo. Divisi in nazionale, uniti nel club…Messi e Mbappè hanno dato spettacolo, ma alla fine a spuntarla è stata la “Pulce”.

Lionel Messi e Kylian Mbappè (Fuoristrada.it)

Non è l’unica “gara” che l’argentino è riuscito a portare a casa sconfiggendo il collega francese. Entrambi infatti sono grandi appassionati di motori, un amore comune a molti calciatori, che sono spesso anche dei veri e propri collezionisti. Messi e Mbappé sono tra i giocatori più pagati al mondo, con contratti faraonici di svariate decine di milioni che gli permettono di togliersi qualsiasi sfizio, anche quando si tratta di macchine. Non è un caso che il duo del PSG sia proprio tra coloro che hanno un vasto assortimento di auto

Messi batte Mbappé…anche in garage! La collezione dell’argentino è insuperabile

A vincere la “sfida dei garage”, come detto, sarebbe ancora una volta Messi. L’argentino, intanto, ha un vantaggio non da poco. Mbappè infatti pur essendo un grande collezionista e appassionato di automobili…non ha la patente. Il francese ha più volte confessato di non avere la licenza di guidare le macchine. Questione di tempo, a sua detta. Sarebbe troppo impegnato per poter seguire le varie lezioni. Se Messi può guidare in totale autonomia i suoi bolidi, insomma, Mbappé deve ricorrere ad un autista per ogni suo spostamento.

Lionel Messi e Kylian Mbappè (Fuoristrada.it)

Per quanto riguarda il parco macchine, Mbappé può vantare nella sua ricca collezione diversi pezzi pregiati. L’attaccante possiede due Ferrari (una 488 Pista e una 458), due Audi (RS7 e R8),  suv (Volkswgen Tiguan e Touareg) e Mpv (Volkswgen Multivan e Mercedes Classe V).

La collezione di Messi, però, è davvero incredibile e supera anche quella del collega. Il garage dell’ex Barcellona comprende ogni tipo di auto: da quelle da collezione e quelle per uscire ogni giorno, dai suv alle vetture sportive. Messi può vantare degli autentici gioielli. L’argentino possiede due Ferrari ( una rarissima 335 S Spider Scaglietti del 1957 utilizzata da Stirling Moss e una F430), una Pagani Zonda Roadster, una Maserati Gran Turismo MC Stradale). Possiede inoltre due Audi (Q7 e Q8),  due Range Rover (una Vogue e una Sport),  una Cadillac Escalade, una Mecedes GLE e una Lexus Rx 450h.

Insomma, il garage dell’ex pallone d’oro è davvero incredibile, e nonostante Mbappé si “difenda” piuttosto bene, anche la sfida delle automobili è vinta da Messi, con la sua collezione davvero…mondiale.