Leclerc, l’ammissione di colpa spiazza i tifosi della Ferrari: lo ha detto davvero

Charles Leclerc è stato protagonista di una stagione grandiosa in F1. E ancora una volta ha avuto gli occhi di tutti addosso.

La scorsa stagione non è finita come la Ferrari credeva e voleva; gli errori sono stati troppi con la Red Bull e Max Verstappen che ne hanno velocemente approfittato. Come dimenticare poi i tanti errori ai pit stop, e quindi di strategia. Insomma, il cavallino rampante non è riuscito a far contenti i propri tifosi a causa di molteplici motivi.

Leclerc, l'ammissione stupisce 20 dicembre 2022 fuoristrada.it
Leclerc, l’ammissione stupisce fuoristrada.it

Nella scuderia italiana tanto si attendeva dai due piloti, Leclerc e Sainz. Quest’ultimo ha anche dimostrato di poter dire la sua in termini di sfida al primo, anche se, poi, qualcosa sembra esser andato storto. Stiamo parlando di due grandi talenti, in grado di toccare dei numeri statistici molto importanti. Il loro talento l’hanno dimostrato ogni qualvolta scendessero in pista, regalando ai tifosi e tutto l’ambiente anche delle emozioni da capogiro.

Leclerc e Sainz all’interno della Scuderia Ferrari

I due sembrano aver lottato fra di loro per meritarsi il ruolo da primo pilota. Lo spagnolo ha venduto cara la sua pelle, dato che è riuscito a posizionarsi, spesso, fra le prime posizioni di partenza nei Gp. Le qualificazioni, parecchie volte, sono andate anche bene, ma le gare, poi, hanno detto altro.

Fra i piloti sembra che la tensione di inizio stagione si sia, poi, affievolita col tempo. In effetti, Sainz ha sempre provato a fare di tutto per dimostrare di potersi meritare anche un primo ruolo in scuderia. Il tempo e i punti di differenza finali, però, hanno detto altro. Sulla questione ha parlato proprio quest’ultimo, che ha voluto dire la sua in merito all’atteggiamento avuto in Scuderia.

Le parole di Sainz su Leclerc

Di certo, in casa Ferrari c’è grande rammarico su come sia andata l’annata. Lo sa bene anche il pilota spagnolo che ha affermato chiaramente in un’intervista rilasciata a motorsport-total.com: “Non posso essere pienamente soddisfatto della mia stagione”. Ovviamente, si può sempre migliorare e lo sa bene il numero due della Rossa più amata dagli italiani.

Il suo focus si è concentrato sull’avvio di campionato, che sembra esser stato più duro di quanto immaginasse. “Per la prima volta nella mia carriera, mi sono trovato a una differenza di due-tre decimi dal passo di gara”, ha aggiunto lo spagnolo.

Leclerc Sainz F1
Leclerc e Sainz con la Ferrari (Fuoristrada.it)

Se inizialmente avesse potuto pensare di impensierire Leclerc, con il tempo ha compreso che il monegasco aveva una marcia in più. “Ha guidato benissimo e mi ha mostrato tutti i miei limiti”, ha affermato in merito al modo di gareggiare di Leclerc. Inoltre, ha voluto concludere l’intervista in merito all’inizio in Ferrari promettendo un miglioramento: “Sono a un buon livello di conoscenza della vettura ed è una base per il futuro”.