Strisce blu, si può parcheggiare senza dover pagare la multa | Il modo per farlo

Oggi è possibile parcheggiare sulle strisce blue senza dover pagare una multa. Il metodo gratuito e semplice da attuare.

Una delle maggiori esperienze negative da parte di chi è alla guida di un’auto è quella relativa al dover parcheggiare. Le città sembrano essere sempre più strette e arrivare in certi punti senza dover commettere ritardo sembra esser diventato sempre più difficile.

Parcheggi gratis
Parcheggio gratuito per tutti (Fuoristrada.it)

I parcheggi sono sempre più pieni di automobili e le strisce blue sembrano essere ovunque. Inoltre, se si parcheggiasse in certi punti senza pagare il ticket, allora la multa potrebbe essere assicurata. I vigili della stradale sono sempre in allerta, specie nei centri più abitati, ma un modo per evitare la sanzione c’è.

Le strisce blue gratis possono essere una realtà

Tutti avrebbero la voglia di poter parcheggiare senza dover pagare il ticket, dato che i costi della gestione dell’auto sono sempre molto alti. Evitare un ulteriore costo è il sogno di ogni automobilista e tramite un metodo è possibile farlo. Il tutto avviene con un modo di fare semplice e, soprattutto, economico. Che di questi tempi non guasta.

Le poche strisce bianche, specie nei centri più abitati, costringono i cittadini ad effettuare qualcosa di diverso per poter risparmiare. Fortunatamente, il web offre tantissimi spunti in merito. Basta conoscerli a fondo e scegliere quelli che non ti facciano incorrere in una contravvenzione.

Puoi parcheggiare nelle strisce blue senza ricevere una multa

Se ci fossero i presupposti adatti per poter mettere la propria auto sulle strisce blue, sapendo che se ti facessero la multa potresti contestarla, allora lo si potrebbe fare gratuitamente. Certo, non sarà una cosa semplice ricevere la contravvenzione e poi andarla a contestare, ma ci sono delle aree della città che consentono questo tipo di ragionamento.

In effetti, ci sono dei casi in cui la legge è dalla parte dei cittadini ed è capace di far rivedere la posizione dei Comuni. Questi ultimi possono sbagliare, sia nel creare parcheggi a pagamento, sia a inviare dei vigili, che però non possono essere in quelle zone.

Strisce blue gratis
Strisce blue per il parcheggio (WebSource)

In particolare, se ci fossero delle strisce blue, l’articolo 7 del Codice della Strada (al comma 8), ci dice sarebbe necessario intervallarle con quelle bianche. Purtroppo o per fortuna, non è indicata la netta proporzione di questo intervallo, ma deve essere “adeguata”. Inoltre, ci sono dei vigili che possono essere fuori dalla zona di competenza. In tal caso, si può evitare di pagare la multa, rendendo il parcheggio gratuito.