Li usi ogni volta che sali in macchina: si rischia una multa salatissima

Utilizzare questo strumento sul vostro veicolo è consentito ma fate moltissima attenzione perchè ci vuole un nonnulla ad infrangere il Codice della Strada con prevedibili conseguenze: la multa non è certo una barzelletta.

Ancora una volta, eccoci qui a parlare di un comportamento che sembra assolutamente normale in auto ma che può diventare una vera infrazione del Codice della Strada, basta non prestare attenzione a poche regole importanti. Forse, un bel ripasso delle regole per utilizzare questo strumento può tornarvi utile per evitare potenziali multe che finirebbero per gravare pesantemente sul vostro conto in banca…

Attenzione Canva 29_11_2022 Fuoristrada
Stai sempre attento alle norme (Fuoristrada.it)

Un comportamento normale

Quante azioni perfettamente legali e normali svolgiamo giorno dopo giorno nell’abitacolo della nostra automobile senza pensare alla modalità con cui dobbiamo farle? Dopo tutto è anche normale avere qualche piccolo vuoto di memoria riguardo il Codice della Strada in certi momenti. Utilizzare questo strumento poi è talmente facile ed intuitivo che non vi serve nemmeno il manuale dell’auto per farlo.

Parliamo dei fari della vostra vettura, indispensabile accessorio per fendere il buio, la nebbia e le peggiori condizioni di visibilità che rischierebbero di trasformare la vostra permanenza in strada in un vero incubo specie in quei tratti dove i lampioni sembrano essere stati totalmente dimenticati dal comune o chi per lui. C’è però una funzione in particolare che dovete usare con molta attenzione quando siete al volante.

Fari Daytona Web Source 29_11_2022 MondoFuoristrada
Anche i fari rischiano di farvi prendere una multa? (Fuoristrada.it)

Luci stroboscopiche!

Luminose quanto una palla da discoteca e capaci di affrontare l’oscurità più tremenda che possa venirvi in mente: sono proprio loro, le luci di profondità che in Italia chiamiamo colloquialmente anche abbaglianti. Per attivare questa funzione dei fari della vostra auto generalmente basta spingere in avanti la levetta con cui azionate le luci del mezzo. Ma quando si possono usare davvero?

Secondo l’articolo del Codice della Strada riguardante le luci dell’auto – il 153 – l’impiego degli abbaglianti va limitato: “Si possono utilizzare le luci di profondità solo fuori dai centri abitati e in condizioni di grave mancanza di luce”, recita questa normativa. Il rischio infatti è che in condizioni normali gli altri automobilisti possano rimanere accecati dai vostri fari. Potete usare le luci di profondità anche ad intermittenza per segnalare un pericolo immediato a chi vi segue o precede.

Guarda come ti multo

Il Codice della Strada è molto severo in merito all’utilizzo di questo strumento che se impiegato nel modo sbagliato rischia di causare qualche incidente. Quando si incrocia un’altra auto e: “Sussiste il rischio di abbagliare o confondere altri utenti della strada” per esempio dovete lasciar perdere i fari. Stesso discorso in caso di nebbia perchè l’uso improprio di questi dispositivi rischia di creare un effetto che confonde il guidatore.

Blurred Daytona Web Source 29_11_2022 MondoFuoristrada
In questo modo (Fuoristrada.it)

A quanto pare non è invece vietata la pratica di “lampeggiare” ai guidatori troppo lenti perchè il Codice della Strada teoricamente consente di usare questi indicatori per annunciare un sorpasso imminente associandoli ovviamente alle frecce direzionali. Tornando sul punto di prima, le luci abbaglianti non si possono azionare nei centri abitati proprio come il clacson e nemmeno in condizioni di perfetta visibilità.

Cosa comporta un utilizzo smodato degli abbaglianti se venite sorpresi a giocare con questi indicatori luminosi dalle Forze dell’ordine? Niente di buono: la multa oscilla tra gli 84 ed i 335 Euro ma non è tanto questo il problema quanto la pesante decurtazione di ben 3 punti della patente che diventano 6 per i neopatentati. Meglio lasciar stare quella levetta…