L’asta per questa Ferrari è stranissima: c’è un motivo per cui la vendono in questo modo

Non è raro che una Ferrari vada all’asta ma solitamente non vengono vendute in questo modo. L’annuncio potrebbe lasciarvi straniti o farvi pensare ad uno scherzo, eppure c’è una ragione dietro questa situazione.

Mantenere una Ferrari non è mica uno scherzo. Abbiamo già visto che il problema con le supercar più costose che possiate trovare sul mercato non è tanto l’acquisto del mezzo quanto i costi di manutenzione, il pieno e naturalmente le tasse che non potete non pagare. Ecco perchè quando avrete saputo la storia di questo bando d’asta non vi sembrerà più così strano che qualcuno venda una cosa del genere…

Ferrari F50
Ferrari F50 (fuoristrada.it)

L’asta misteriosa

Tra le vetture più costose in cui ci si possa imbattere ad un’asta fisica o virtuale ci sono ovviamente le più strabilianti supercar mai concepite, le Ferrari. Queste vetture sportive hanno raggiunto in alcuni casi valori da record venendo battute per cifre non inferiori ai dieci milioni di Dollari. Ma non è sempre così: a volte, capita pure di imbattersi in un annuncio molto strano.

Teoricamente parlando, nel bando d’asta che stiamo per mostrarvi si menziona una Rossa che dovrebbe andare via ad un prezzo compreso tra i 7.900 e gli 11.900 Dollari. Un vero affare! Sarà forse un modello completamente rovinato da ristrutturare? O qualche collezionista ha deciso di disfarsi della propria Rossa e non gli importa nulla di perdere soldi?

Il modello in questione

L’annuncio parla anche del modello in questione, la Ferrari F50: questa straordinaria sportiva ebbe nel 1995 il gravoso compito di sostituire uno dei modelli più iconici del Cavallino, la Ferrari F40 che usciva dal mercato dopo una carriera straordinaria. La vettura in effetti anche visivamente richiamava molto le forme del modello ma con qualche differenza sostanziale.

La principale differenza con la F40 era il motore, un folle propulsore V12 derivato dalla Ferrari 640 utilizzata nella stagione di Formula Uno del 1989 dal pilota Nigel Mansell che conferiva alla supercar una potenza davvero allarmante per un’auto stradale dell’epoca. Ma l’annuncio…non comprende nemmeno il motore dell’auto! Anzi, non comprende tutta la vettura…

In cerca di componenti

Il cofano all'asta
Il cofano all’asta (fuoristrada.it)

Questo perchè il bando d’asta presentato su Silodrome fa riferimento ad un singolo componente dell’auto, il cofano tra l’altro con un vistoso buco sulla parte frontale. Perché mai qualcuno dovrebbe comprare una reliquia simile? Presto detto. Sono state costruite pochissime Ferrari F50 e per questo motivo, i pezzi di ricambio sono molto difficili da trovare se non impossibili.

La supercar del venditore ha avuto un incidente, costringendo questa persona a vendere i componenti sperando di recuperare i soldi persi dal carrozziere. Nel bando si legge che questo proprietario poco fortunato cerca qualcuno interessato a comprare il cofano per riparare la propria auto, qualora avesse subito un danno. Secondo voi la sua impresa avrà successo?