Il posto dove la Benzina costa pochissimo: tutti in fila in questi distributori

Tutti gli italiani sognano di fare il pieno in questi distributori dove la benzina costa davvero pochissimo

Negli ultimi anni fare il pieno di benzina alla propria auotmobile – o motocicletta – è diventato una sorta di spauracchio per molti italiani. Ricordate i primi mesi seguiti all’inizio della guerra in Ucraina? In quel periodo i prezzi del carburante erano schizzati a livelli mai visti e, da allora, sebbene qualche ribasso, il costo è rimasto sempre elevato.

Costo benzina Slovenia
Fare il pieno di benzina qui è un sogno – Fuoristrada.it

Stando ai dati forniti nelle ultime ore da Il Sole 24 Ore il prezzo medio per la benzina in Italia in questo momento è fissato a ben 1,939 euro per litro mentre per quanto riguarda il gasolio va giusto poco meglio con 1,827 euro per litro. Chiaro che per molti italiani, già gravati da altre spese, costi simili rendono un pieno di carburante, un esborso quasi insostenibile.

Molti italiani però si sono ingegnati e hanno trovato una soluzione  per fare il pieno spendendo molto meno, sfruttando una situazione territoriale alquanto favorevole. Vi avvertiamo, non è una cosa che tutti possono fare per ragioni piuttosto ovvie ma, se siete tra i fortunati a cui questa possibilità è consentita, vi consigliamo di prenderla in considerazione.

Benzina, ecco dove costa molto meno

In una nazione confinante con l’Italia, la Slovenia , la benzina ha un costo molto minore rispetto al nostro. Di conseguenza, grazie alla libera circolazione stabilita dai trattati europei, per gli italiani che abitano al confine con la nazione balcanica è alquanto consigliato  fare un breve per raggiungere i distributori sloveni e fare il pieno in modo assolutamente legale, rapido e senza dover nemmeno esibire un passaporto o affrontare una dogana.

Benzina dove costa molto meno
Automobilisti italiani in fila per andare a far benzina in Slovenia (Foto Ansa) – Fuoristrada.it

Una recente decisione del Governo sloveno ha portato i prezzi dei carburanti a calare ancora. Dal 4 giugno al 17 giugno infatti i costi al distributore saranno irrisori, se paragonati ai nostri. La benzina è scesa a 1,473 euro per litro, il GPL addirittura a 1,099 euro per litro e il gasolio è fissato a 1,463 euro al litro.

Costi decisamente inferiori rispetto ai nostri che, soprattutto per gli abitanti del Friuli-Venezia-Giulia, ben valgono un viaggetto di pochi chilometri per fare il pieno e risparmiare una cifra cospicua. Una bella notizia, questa sulla benzina in Slovenia, che può essere accolta favorevolmente anche in vista delle vacanze estive con molti italiani che si sposteranno in auto da quelle parti.

Impostazioni privacy