Schumacher, il momento attesissimo è arrivato: la famiglia ha accettato

Quando si parla di Schumacher, è abbastanza normale che fan e appassionati sobbalzino. Probabilmente sarà anche questo il caso.

Quando si parla di Michael Schumacher, la prima reazione che un fan o un appassionato di Formula Uno ha è quella di trasalire quasi immediatamente. Del resto, parliamo di uno dei più grandi campioni dentro e fuori dalla pista che l’automobilismo abbia mai mostrato al mondo.

schumacher orologi asta
Schumacher (fuoristrada.it – Ansa)

Sette volte campione del mondo di F1, di cui cinque con la Ferrari, l’asso tedesco purtroppo negli ultimi anni è uscito dalle scene motoristiche a causa di un incidente davvero drammatico occorso sugli sci e che lo ha costretto a un lungo periodo di convalescenza e riabilitazione non ancora terminato.

Parlando di Schumacher, comunque, c’è una news davvero a dir poco rilevante da evidenziare sul conto del campionissimo tedesco. La famiglia infatti ha accettato quello che potremmo considerare senza alcun dubbio un momento davvero molto atteso.

Schumacher, grande novità: i dettagli a riguardo

Christie’s, la più grande casa d’aste al mondo, ha deciso di omaggiare il ricordo della prima vittoria in F1 di Michael Schumacher trent’anni dopo con la selezione di otto esclusivi orologi di lusso di proprietà del fuoriclasse ex Ferrari. Battuti all’asta il 14 maggio, si tratta di un’occasione unica per rendere omaggio al campione che ha fatto sognare una generazione intera e regalato gioie pressoché indimenticabili.

schumacher orologi asta
Schumacher, all’asta orologi unici e costosissimi del campionissimo tedesco (fuoristrada.it – Ansa)

Rémi Guillemin, responsabile degli orologi di Christie’s in Europa e negli Stati Uniti, ha dichiarato: “Sincero ringraziamento alla famiglia Schumacher per la Fiducia accordataci e per il desiderio di condividere questi capolavori dell’orologeria, con altri appassionati collezionisti di tutto il mondo”. Pare, quindi, che la famiglia Schumacher abbia deciso di vendere questi cimeli all’asta. Gli orologi sono stati portati a New York e a Taipei per essere mostrati prima della vendita. Fanno parte di un’asta più ampia dedicata agli orologi di lusso organizzata da Christie’s a Ginevra.

Fra gli otto orologi che verranno battuti all’asta, comunque, spicca un modello su tutti gli altri: il primo, il più costoso, detiene un prezzo di partenza che va dagli 1,1 ai 2,1 milioni di euro. Regalato al tempo dall’allora team principal della Ferrari e grande amico di Schumacher, si tratta di un Vagabondage 1 sviluppato da F. P. Journe. La frase impressa sul movimento in oro 18 carati lo rende ancor più personale: “Jean Todt for my dear friend Michael Schumacher”. Quest’oggetto, a movimento manuale, ha un quadrante rosso che racchiude il numero sette, le sette V, che simboleggiano le vittorie di Schumacher nel mondiale piloti, senza mancare nemmeno un riferimento al casco e allo stemma della Ferrari.

Impostazioni privacy