Ferrari, adesso trema la Red Bull: la modifica che ribalta il campionato

Conto alla rovescia per il GP di Imola. Tutto confermato per la Ferrari pronta a presentarsi con novità importantissime

La F1 arriverà in Italia nel prossimo week-end, per il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna in programma a Imola. Gran parte dell’attenzione degli appassionati sarà sulla Ferrari che porterà in pista la SF-24 EVO, ovvero la monoposto  aggiornata e dotata di un pacchetto davvero rivoluzionario.

Ferrari novità aggiornamenti GP Imola
Ferrari, grandissime novità attese a Imola (Ansa) – Fuoristrada.it

Non è propriamente corretto, infatti, parlare di semplici upgrade, dal momento che questa è una vera e propria versione B della vettura iniziale.Charles Leclerc e Carlos Sainz l’hanno condotta al debutto venerdì scorso sulla pista di Fiorano Modenese, dove è stato allesito il secondo Filming Day stagionale dopo quello  seguito alla presentazione di febbraio.

Di seguito sveleremo tutte quelle che saranno le novità presentate dalla Ferrari che è pronta per infiammare Imola. Alcune sono davvero importanti

Ferrari, la SF-24 ora è pronta per stupire tutti

La Ferrari SF-24 EVO presenta vistose modifiche a fondo e carrozzeria con diverse somiglianze con la Red Bull che balzano subito all’occhio. Ad esempio, sotto le fiancate è ora presente un sotto squadro ben più marcato ma anche la bocca dei radiatori è stata ribaltata e ricorda moltissimo la soluzione presentata ad inizio anno sulla RB20.

In questo modo, è stata allungata la superficie superiore delle pance laterali. Tutto ciò è stato fatto per respingere quelle che sono le turbolenze generate dalla parte frontale della monoposto, fornendo flussi d’aria più puliti al posteriore.

Ferrari modifiche aggiornamenti GP Imola
Charles Leclerc avrà una “nuova” Ferrari a Imola (Ansa) – Fuoristrada.it

Inoltre, sulla SF-24 ha fatto la propria comparsa una diversa carrozzeria che ha un incavo ben più marcato rispetto al passato. Come ben sappiamo poi queste monoposto ad effetto suolo fanno la gran parte della differenza nella zona del fondo ed anch’esso è stato ovviamente cambiato rispetto alla versione precedente.

Nuovissimo lo slot sul marciapiede con l’obiettivo di inviare ancor meglio il flusso d’aria verso il diffusore. Alcune modifiche poi hanno riguardato anche la soluzione dell’S-Duct introdotta lo scorso anno. I tecnici della Ferrari stanno ora analizzando i dati per valutare quelli che possono essere stati gli eventuali passi in avanti, anche se la pista di Fiorano non consente grandi confronti.

Il responso lo avremo ovviamente ad Imola nella speranza che a Maranello abbiano davvero compiuto un bel lavoro in fabbrica. Il GP di Imola è in programma domenica 19 maggio alle ore 15 e sarà trasmesso in tv, in chiaro, anche su TV8.

Impostazioni privacy