Chi realizza i motori dell’Alfa Romeo? Ecco chi c’è dietro

Il brand del Biscione è rinato con il lancio dei SUV. Oggi vi sveliamo tutta la verità sulla produzione dei motori delle nuove Alfa Romeo.

Dopo un lungo periodo di crisi il marchio di Arese è tornato a volare, grazie al successo della Stelvio e della Tonale. Il segreto è stato cavalcare l’hype dei SUV di lusso con quel tocco di sportività classico dei modelli Alfa Romeo. Il CEO Jean-Philippe Imparato ha potuto festeggiare un incremento impressionante sul fronte delle vendite.

Chi realizza i motori dell’Alfa Romeo?
Motori Alfa Romeo (Ansa) Fuoristrada.it

Il marchio italiano, nel 2023, ha raddoppiato i volumi che sfiorano le 27.000 unità e una quota di mercato dell’1,7%, in crescita di 0,6 punti rispetto all’anno precedente. La Tonale è stata il C-SUV Premium più venduto in Italia, con una quota nel segmento prossima al 6%. La Stelvio ha raggiunto una quota del 10% nel segmento D-SUV, celebrando il premio “Mission Fleet Awards” come “Miglior auto per dirigenti”. La crisi oramai è alle spalle e l’intenzione è quella di allargare la gamma ad altri modelli.

L’Alfa Romeo ha annunciato in pompa magna un all-in sull’elettrico nei prossimi anni. Il debutto della Milano, primo SUV full electric, potrebbe aver fatto cambiare idea ai vertici del marchio del Biscione. L’elettrico, almeno alle nostre latitudini, non sta ancora spopolando. La casa di proprietà del Gruppo Stellantis, quarto costruttore al mondo, ha scelto di puntare su una fascia di clientela elevata. Gli appassionati hanno ricominciato ad avvertire il brand come esclusivo e non solo per una questione di prezzi.

Alfa Romeo, ecco chi e dove si producono i motori

I motori delle moderne Alfa Romeo sono realizzati da questo marchio presso lo stabilimento di Termoli. Con un listino improntate all’elettrico le cose potrebbero cambiare in futuro. Al momento non ci è dato sapere dove saranno costruiti i powertrain ad emissioni zero, ma le vetture realizzate ad oggi sono state sempre equipaggiate da motori nati in Molise.

Il brand del Biscione è rinato con il lancio dei SUV.
Alfa Romeo, ecco chi e dove si producono i motori (Ansa) Fuoristrada.it

E’ stato confermato che l’obiettivo sarà quello di vendere solo vetture elettriche in Europa entro il 2030. Ad oggi sembra piuttosto utopistico. In ogni caso il marchio del Biscione potrebbe far fatica ad essere inquadrato come Tesla o altri brand improntati al full electric.

Il DNA Alfa Romeo rimarrà, nell’immaginario collettivo, connesso al rombo di un motore termico. Inoltre, in un industria dell’Automotive dove si fa sempre più fatica a riconoscere una vettura, se non dai loghi storici, il marchio milanese non dovrà commettere l’errore di fare auto simili alle altre del Gruppo Stellantis.

Impostazioni privacy