Il restyling di BMW è da impazzire: berlina spettacolare, successo annunciato

BMW rifà il look ad un suo modello storico. Il risultato è davvero notevole. Alla scoperta di tutte le novità.

Manca pochissimo al debutto in strada di un’auto storica della BMW riadattata dal costruttore tedesco al gusto del  2024. Diversi i ritocchi estetici e relativi alla tecnologia applicati sia sulla versione cabrio, sia su  quella coupé sia per renderla più vicina alle esigenze dell’utenza attuale, sia per rimarcare le caratteristiche proprie del modello.

Nuova BMW in uscita
BMW rinfresca uno dei suoi modelli più amati (Pixabay) – Fuoristrada.it

Il primo elemento a spiccare  sono i gruppi ottici anteriori che presentano LED ridisegnati e frecce verticali. Innovate pure le unità opzionali adattive e i fari M Shadow Line, i primi dal tono blu, i secondi resi più scuri. Posteriormente spiccano invece dei fanali che imitano la serie limitata M4 CSL impreziosita da grafiche interne rese possibili dall’uso della tecnologia Laserlight.

Aggiornato anche il paraurti e la finitura opaca. Gli scarichi posteriori sono stati dotati di una sezione maggiorata e sempre in tema di colorazione la carrozzeria ha ora più opzioni a disposizione e anche i cerchi sono stati modificati.

In uscita una nuova BMW, tutti i dettagli

A partire dal prossimo marzo tutti i concessionari avranno quindi a disposizione la nuova Serie 4. Se come abbiamo potuto vedere gli esterni hanno subito dei rimaneggiamenti, anche gli interni non sono da meno. E qui a festeggiare saranno soprattutto gli amanti della guida un po’ più ambiziosa. E’ stato infatti adottato un volante sportivo ancora più sensibile e ricco di comandi, a partire dai pulsanti multifunzione e dalle palette del cambio che si illuminano.

Interessante è il lavoro operato sul climatizzatore. Ora tutto ciò che riguarda la regolazione della temperatura interna dell’abitacolo, della ventilazione e del riscaldamento dei sedili, può essere operata direttamente via display curvo o con i comandi vocali. Da notare anche la maggior attenzione alla tipologia di rivestimenti, come la pelle Vernasca bicolor rossa e nera, o l’M Performtex nero.

Come detto anche sul fronte tecnologico sono state apportati diversi cambiamenti. Ad esempio è stato aggiornato il software BMW iDrive e adesso grazie alla funzione QuickSelect l’interfaccia è molto più intuitiva e semplice da utilizzare. Volendo si può scegliere l’head-up display che consente non solo di navigare attraverso la realtà aumentata, ma anche di affrontare delle criticità come possono essere la ricerca di un parcheggio o la gestione di un incrocio poco chiaro. Per merito del potenziamento della app My BMW in alcuni Paesi sarà anche possibile pagare direttamente la sosta.

Nuova BMW Serie 4, caratteristiche
BMW Serie 4, in arrivo la versione 2024 (BMW) – Fuoristrada.it

Chiudiamo con qualche annotazione su ciò che pulsa sotto il cofano. Si può scegliere tra due motori benzina a quattro cilindri capaci di erogare rispettivamente 184 e 245 cv, mentre per gli amanti del gasolio c’è l’opportunità di una mild hybrid da 180 cv.

Per quanto riguarda la motorizzazione a sei cilindri, l’elettrificazione è sempre ibrida leggera da 48 volt, in grado di aumentare l’efficienza sfruttando il sistema di recupero dell’energia in franata e fornendo spinta all’impianto elettrico a 12 volt. Queste caratteristiche sono  state applicate sia sui diesel 3.0 da 286 e da 340 cv, sia sulla versione più performante rappresentata dalla top di gamma M440i spinta da un 3.0 L6 a benzina da 347 cv.

Impostazioni privacy