Dacia, ora è in arrivo anche una cabriolet? Ecco come l’hanno immaginata

La Dacia è una delle costruttrici di auto più note al giorno d’oggi, ma chissà come potrebbe essere un suo modello in una versione cabriolet.

Uno dei marchi che negli ultimi anni ha dimostrato di poter crescere sempre di più è indubbiamente la Dacia. La casa romena infatti ha saputo unire non solo una grande attenzione alla qualità e alla sicurezza, ma ha collimato il tutto con un prezzo di vendita accessibile praticamente a tutta la popolazione italiana, rendendo così l’azienda una delle più apprezzate al mondo nel settore delle low cost accessibili.

Dacia Spring auto elettrica cabriolet novità render
Dacia, ora è anche cabriolet (Canva) – Fuoristrada.it

La maggior parte delle vetture della casa Dacia sono delle utilitarie o dei SUV molto compatti ed economici come la Duster. Nell’ultimo periodo c’è però voglia di cambiamento nella società proprietà del Gruppo Renault, tanto è vero che è stato annunciata la produzione della Sandrider, l’auto con la quale la Dacia si presenterà nel 2025 in occasione della mitica gara di resistenza Parigi Dakar.

Non solo la Dacia ha voluto prendere parte a questa epica competizione, ma ha anche deciso di farlo in grande stile, mettendo sotto contratto due fenomeni come Sebastien Loeb e Nasser Al Attiyah. Se questi due campioni hanno accettato, significa che il progetto della Dacia è ben finanziato e soprattutto di livello, perché stiamo parlando di un nove volte campione del mondo di rally e un cinque volte campione della Parigi Dakar.

Per questo motivo ci sarà grandissimo interesse attorno alla Dacia Sandrider del 2025, ma non si tratta dell’unico progetto di cui si vocifera in questi giorni nell’ambiente. Chissà dunque che con questo exploit, la casa non possa scegliere anche di dare vita a duna favolosa cabriolet, partendo dal modello più moderno e innovativo della casa del Gruppo Renault. Vediamolo subito.

Dacia Spring: ecco come sarebbe in versione cabriolet

La Dacia ha da poco annunciato i vari cambiamenti della Dacia Spring, l’unico modello elettrico della casa romena e che nel 2024 si presenterà sotto una nuova veste. Le dimensioni sono le medesimi della vecchia generazione, con una lunghezza da 373 cm, una larghezza da 162 cm e un’altezza da 152 cm, il che la rende omologata solo per quattro persone.

Dacia Spring auto elettrica cabriolet novità render
Dacia Spring, pensate se fosse così!  (YouTube)  – Fuoristrada.it

Il motore del piccolo SUV varia in base alle richieste, ma il modello basilare eroga un massimo di 45 cavalli, con l’autonomia che è di 230 km e il picco di velocità che è di 125 km/h. Il prezzo di partenza per questa versione è di 21.450 Euro, ma chi vuole un po’ più di ripresa e di scatto vi è anche la variante chiamata Extreme Electric 65. Costi che fanno concorrenza alle rivali cinesi.

Prendendo in esame quest’ultima versione, parliamo di un modello con un motore a impatto zero da 65 cavalli, con l’autonomia che decresce leggermente a quota 220 km e la velocità che rimane invariata. L’aumento dei cavalli la rende però più scattante e dunque il costo di partenza è di 23.200 Euro, quindi perché non provare a immaginare anche un’altra versione di questo modello della Dacia Spring, ancora più moderna e giovanile? Magari…scoperta!

A pensare come sempre a queste idee geniali è il designer Mahboub1, con un video in cui una grafica ben fatta illustra l’aspetto che potrebbe avere una innovativa crossover Dacia in versione scoperta, un’idea originale che pochi marchi hanno mai proposto. La livrea scelta è di un arancione acceso che si unisce con delle rifiniture nere. Anche in versione decappottabile, rimane un’auto da quattro posti ma un modello simile vorrebbe dire che con la Spring elettrica ci si potrebbe godere anche il vento tra i capelli e la luce del sole  in faccia.

Peccato solo che non si tratti di una grafica proposta dal marchio: sarebbe bello vedere una spider nel listino ma per ora, da Renault non ci sono conferme su questa teoria.

Impostazioni privacy