Ecobonus 2024, doccia gelata per gli italiani: questa non ci voleva

Se nell’ambito delle automobili, i bonus per l’acquisto stanno condizionando in positivo il mercato, ecco cosa sta succedendo in quello delle moto 

Gli incentivi/bonus per l’acquisto Auto sono l’arma principale che i Governi europei hanno per garantire una serena transizione al 2035, anno in cui i motori termici termineranno la loro lunga corsa, iniziata a fine ottocento, quando l’inquinamento era considerato un problema relativo o, comunque, non se ne conoscevano i rischi.

Incentivi Moto 2024 esauriti
Incentivi Auto/Moto, è successo subito (Ansa) – Fuoristrada.it

Incentivi e bonus che non sono destinati solo ai modelli elettrici. Anche svecchiare il parco auto – e moto – circolante nei paesi dell’UE è un obiettivo valido che va centrato. Ogni Paese attua il piano incentivi a suo modo. In Italia, anche per il 2024, sono stati stanziati fondi ingenti per chi vuole acquistare un mezzo nuovo, ai quali accedere se il compratore rottama un veicolo inquinante di vecchia generazione.

Incentivi che sono destinati anche alle Moto, settore in cui è una vera e propria doccia fredda per chi sperava di sfruttare i bonus messi a disposizione dal Governo i quali, a quanto pare, hanno un pesante squilibrio. Che cosa intendiamo? Presto detto: comprare una motocicletta elettrica potrebbe anche convenire ma lo stesso non si può dire per un modello con motore “tradizionale” di nuova generazione.

Incentivi e bonus Moto, è successo subito

Come riporta il sito Due Ruote, già all’indomani del varo del provvedimento che metteva a disposizioni nuovi bonus per l’acquisto moto, gli incentivi messi a disposizione per chi aveva intenzione di comprarsi una motocicletta nuova con motore termico di una classe inquinante migliore, sono già terminati. I fondi sono finiti – a quanto pare – per il solito motivo. Come spesso avviene in questi casi, il sito di riferimento dove presentare richiesta per il bonus è stato preso d’assalto subito dopo il via alle richieste.

Harley Davidson Livewire acquisto incentivi Moto
Una Harley Davidson Livewire, primo modello elettrico del marchio (Ansa) – Fuoristrada.it

Che sia anche lo squilibrio dei fondi messi a disposizione il problema? Se per le motociclette elettriche di cui esistono ancora pochi modelli in vendita sono stati infatti erogati ben 900 milioni di Euro – riporta InMoto – chi ha deciso di comprare una motocicletta termica meno inquinante ha avuto a disposizione nel complesso “solo” 5 milioni di Euro che ora sono già esauriti.

Troppe richieste e pochi fondi. Era prevedibile, del resto, che le automobili e motociclette a motore termico siano ancora le più vendute è evidente, con l’elettrico che continua ad arrancare. Nell’ambito delle due ruote, qualcosa si muove per gli scooter. Per le moto, la strada è ancora molto lunga.

Impostazioni privacy