Ferrari, l’annuncio fa impazzire i tifosi: è stato tutto deciso

La Scuderia Ferrari è pronta ad affrontare un nuovo capitolo della sua storia. La marea Rossa è già in estasi in vista della prossima stagione.

La Ferrari è sempre la vettura più attesa in griglia. Spicca tra le altre non solo perché è rossa, ma per tutta la storia e il fascino che, sin dalla prima edizione del campionato del mondo di F1, la impregna. Nel 2024 si assegnerà il Mondiale piloti numero 75 e tutti andranno alla rincorsa di Max Verstappen. Salvo scenari improbabili, sarà ancora l’olandese il favorito numero 1.

Ferrari, l’annuncio fa impazzire i tifosi
Nuova Ferrari (Ansa) fuoristrada.it

La Ferrari ha chiuso il 2023 con un solo trionfo. Sainz ha interrotto la striscia di 10 vittorie di fila del figlio d’arte di Jos in occasione della tappa di Singapore. Il dominio, nella passata annata, targato Red Bull Racing non ha avuto altri precedenti storici. La casa austriaca con sede a Milton Keynes ha vinto 21 tappe su 22, ridicolizzando anche la striscia di vittorie della McLaren del 1988. I calendari dilatati hanno permesso una supremazia che, ad oggi, appare inscalfibile.

Da tempo a Maranello si sta lavorando su una wing car, completamente, nuova. Sul piano tecnico si ripartirà da un foglio bianco perché le precedenti auto ad effetto suolo hanno deluso.

Per i tecnici hanno raggiunto i loro massimi obiettivi di crescita, ma di fatto la Rossa ha raccolto appena 5 vittorie in 2 stagioni, quando le premesse erano molto diverse. Si era parlato di titolo mondiale entro il 2026, ma oramai non c’è più tempo per recuperare eventuali gap. La Ferrari non può permettersi altri errori tecnici di fabbrica.

Sul piano concettuale la SF-23 si è rivelata essere una monoposto con più limiti che qualità. Lenta sul dritta, prima degli aggiornamenti, poco agile nei tratti misti, e persino più fragile rispetto alla rivale anglo-austriaca, l’ultima Rossa ha deluso. Il 95% della vettura 2024 sarà diversa rispetto al modello precedente. Un rischio necessario per provare a migliorare nelle prossime due annate prima della rivoluzione tecnica 2026.

Il nome della nuova monoposto Ferrari

I tifosi sono già stati molto felici della notizia del rinnovo di Charles Leclerc. Quest’ultimo ha deciso di prolungare il suo sodalizio con la Rossa iniziato nel 2019. Da parte del team principal Frederic Vasseur c’è l’intenzione di garantirgli una monoposto all’altezza del suo talento. Il monegasco ha chiuso la scorsa annata al quinto posto, a pari merito con Fernando Alonso.

Il nome della nuova monoposto Ferrari
Ferrari SF-23 (Ansa) fuoristrada.it

La concorrenza nel 2024 sarà impegnativa con tanti team che mirano ad inserirsi, stabilmente, nelle posizioni nobili della classifica. McLaren ed Aston Martin sono pronte a sfidare Red Bull Racing, Mercedes e Ferrari che, da anni, monopolizzano la top 3 della F1. La nuova monoposto del Cavallino rampante si chiamare SF-24, creando una linea di continuità con l’auto 2023. Due anni fa si era scelto il nome F1-75 per celebrare il 75° anniversario dalla prima Rossa del 1947.

I tifosi del Cavallino sperano, invece, che si tratti di una monoposto di rottura con il passato. Leclerc e Sainz meriterebbero di poter lottare, stabilmente, per il podio. Le pole del monegasco e gli sporadici acuti dello spagnolo non bastano più. La SF-24 sarà presentata il 13 febbraio. Poi si andrà in pista per qualche km prima di prendere parte ai test ufficiali. Il primo appuntamento dell’anno è previsto, invece, il 2 marzo in Bahrain.

Impostazioni privacy