Alfa Romeo, rivelazione shock sul nuovo modello: ecco tutto quello che sappiamo

L’Alfa Romeo ha reso noto il nome del nuovo modello, che è pronto al debutto. Ecco come sarà il suo nome e le sue caratteristiche.

Un 2023 molto positivo per l’Alfa Romeo sta per volgere al termine, con tante grandi novità che sono ancora in arrivo. Il prossimo anno, infatti, permetterà al marchio del Biscione di entrare in una nuova era, che sarà dominata dalle auto elettriche. Il B-SUV di cui è stato appena annunciato il nome, infatti, verrà svelato proprio nei prossimi mesi, e sarà davvero un modello da ricordare per il costruttore di proprietà del gruppo Stellantis.

Alfa Romeo ecco il nuovo SUV
Alfa Romeo che novità – Fuoristrada.it

Esso andrà infatti ad aprire una nuova era, caratterizzata da tutti veicoli elettrici, che vogliono diffondere questa tecnologia anche tra i marchi premium. L’Alfa Romeo si è resa protagonista di un grande annuncio in queste ore, e va detto che si è trattato anche di un ritorno al passato. Ecco come si chiamerà il nuovo B-SUV e ciò che sappiamo su di esso.

Alfa Romeo, c’è la grande ammissione sul nuovo SUV

In casa Alfa Romeo c’è un’attesa spasmodica per il 2024, quando arriverà il nuovo B-SUV. Dopo una lunga attesa, è stato finalmente annunciato il suo nome. Il nuovo modello si chiamerà Brennero, e ciò significa che i vertici della casa del Biscione sono tornati sui loro passi. Infatti, circa un anno fa, quando venne annunciato l’arrivo di quest’auto, il nome Brennero era stato dato come favorito, ma poi fu lo stesso CEO, Jean-Philippe Imparato, ad affermare che la scelta non sarebbe stata quella.

Il nome Brennero pareva dunque accantonato, e negli ultimi giorni si parlava di chiamarlo Junior. Nel video qui postato, caricato sul canale YouTube Manhoub 1“, potete osservare un rendering della vettura, anche se, ovviamente, il nome è errato, in quanto è stato realizzato prima del grande annuncio. Il nuovo SUV di Segmento B, dal punto di vista tecnico, avrà le seguenti caratteristiche.

Sarà realizzato sulla piattaforma CMP per quanto riguarda la versione termica, mentre sarà la e-CMP quella che darà origine alla variante ad emissioni zero. Il powertrain sarà lo stesso della Jeep Avenger con circa 154 cavalli, dal momento che anche la vettura del marchio americano è figlia del gruppo Stellantis, ed è normale, al giorno d’oggi, che ci siano della caratteristiche in comune tra le parti.

L’autonomia, secondo ciò di cui si parlava, dovrebbe essere attorno ai 400 km con un pacco batterie da 51 kWh, mentre la versione termica dovrebbe avere un motore da 136 cavalli. Nel momento dell’uscita, ci sarà solamente la trazione anteriore, ma l’Alfa Romeo starebbe pensando anche ad una trazione integrale per il prossimo futuro, ma che non dovrebbe arrivare prima del 2025.

Dal punto di vista dei prezzi, la casa di Arese ha più volte dichiarato di non volerli alzare troppo, e così si era detto di contenerli sotto ai 30.000 euro. Detto questo, tra qualche tempo ne sapremo di più, dal momento che la data di lancio del modello che sarà lungo 4,30 metri e sarà prodotto a Tychy, in Polonia, si avvicina sempre di più. L’attesa sta ormai per terminare.

Impostazioni privacy