Sacrilegio, Ferrari usata come campo da basket: il video mette i brividi

E’ un mondo che rotola perché nulla gira più per il verso giusto. La necessità di raggiungere la fama con azioni stupide online, oramai, ha raggiunto dei livelli di idiozia inimmaginabili.

Se da una parte nel mondo ci giungono immagini di una guerra quotidiana e senza soste, dall’altra parte ci ritroviamo a comprendere quanto, probabilmente, ci sia bisogno di uno sterzata. La generazione attuale è, veramente, annoiata tra video TikTok e un esigenza compulsiva di sbandierare ai 4 venti la propria nullafacenza o, peggio ancora, idiozia.

Sacrilegio, Ferrari usata come campo da basket: il video mette i brividi
Ferrari – Fuoristrada.it

Non si po’ spiegare in altri termini il video che osserverete in basso. Vi abbiamo persino raccontato di milionari che per qualche view sui social incendiano e fanno esplodere supercar. Senza addentrarci nella morale abusata che nel mondo c’è ancora gente che non mangia e muore di stenti, vi sono dei filmati che, letteralmente, fanno rabbrividire. Una Ferrari iconica ed esclusivissima è stata portata su un campetto di basket, in sostanza per essere saltata, presa a pedate e a pallate.

Se la tecnologia avrebbe dovuto migliorare il mondo, qualcosa sta andando storto. Senza una telecamera connessa ai social media ad un sano di mente sarebbe balzato per testa di rovinare una supercar leggendaria per le risate di quattro ragazzini in un campetto? La risposta la conoscete anche voi e ciò vuol dire che l’esposizione mediatica che oggi danno i social media sta facendo emergere il peggio del peggio delle persone.

Le azioni stupide saranno state commesse in tutte le epoche, ma dubitiamo con protagonista una Ferrari o una carrozza costosissima. In ogni caso, senza una telecamere sempre accesa e connessa con il mondo, erano azioni fini a sé stesse. Oggi si cerca la notorietà con qualsiasi escamotage. Purtroppo è una generazione persa e senza valori che davanti ad uno graffio procurato ad una Ferrari si fa una risata ebete. Per fortuna ci sono anche giovani che conoscono il valore della LaFerrari.

Ferrari, l’azione lasciata scioccati

Protagonista della vicenda riportata su supercarfails.it è una LaFerrari. La prima vettura ibrida prodotta a Maranello venne svelata 10 anni e fu considerata l’erede della iconica Enzo. La supercar aveva un sistema ibrido abbastanza semplificato rispetto ai mostri attuali. Presentava il KERS per il recupero dell’energia cinetica in frenata.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Supercar Fails (@supercar.fails)

Sono state prodotte solo 499 unità. Considerate che la cinquecentesima, prodotta in un secondo momento per beneficenza, è stata venduta a 7 milioni di euro. Questo gioiello di Maranello equipaggia un motore V12 con una potenza complessiva di 963 CV tra motore endotermico e sistema ibrido, che le permettono di raggiungere la top speed 350 km/h. In appena 3 secondi arriva a 100 km/h partendo da ferma, risultando una delle Ferrari migliori di sempre in termini prestazionali.

Si tratta di un’auto che, almeno in teoria, per la sua storia ed esclusività dovrebbe essere tratta con i guanti. Invece, questi ragazzi l’hanno presa a pedate, nel tentativo di insaccare la palla nel canestro. E’ allucinante che determinati episodi possano accadere. C’è chi compra questi beni solo per il piacere di distruggerli. Vi rimandiamo al video dove, nei commenti, vi sono diversi insulti per l’azione insensata.

Impostazioni privacy