FIAT ora corre ai ripari, notizia favolosa sulla nuova Panda: è tutto deciso

C’è un grande annuncio da parte della FIAT sulla Panda del futuro, che già gasa gli appassionati. Ecco cosa sta per accadere.

Il 2024 sarà l’anno della presentazione ufficiale della nuova FIAT Panda, la quale è pronta per iniziare i propri test su strada. La presentazione è prevista per il prossimo 11 di luglio, anche se qualcosa potrebbe cambiare in tal senso, ed è ovvio che l’evento principale possa essere preceduto da tante foto-spia che ci andranno ad anticipare le sue forme, anche se qualcosa già lo possiamo immaginare.

FIAT ecco l'annuncio sulla Panda
FIAT Panda che notizia (Stellantis) – Fuoristrada.it

Infatti, sappiamo che sarà un SUV di Segmento B che sarà lungo 4 metri, per cui, con dimensioni in aumento rispetto a quella attuale, che è una baby monovolume che verrà del tutto stravolta. Il design andrà ad essere ispirato a quello della Centoventi, ovvero una Concept Car che è stata svelata nel 2019 e che potrebbe fare scuola.

I B-SUV sembrano essere la nuova frontiera di auto in casa FIAT, dal momento che è già stata svelata la nuova 600e, ovviamente ad emissioni zero, che poi però è stata seguita da quella che sarà la versione ibrida a benzina. Lo stesso accadrà anche con la Panda, la quale costerà meno di 25.000 euro per la EV, mentre quella ibrida sarà molto più economica e potrebbe costare anche meno di quella odierna.

Infatti, si pensa ad un costo compreso tra gli 11.000 ed i 14.000 euro, come hanno riportato alcune fonti francesi ed ha fatto capire anche il CEO Olivier Francois. Vediamo, a questo punto, quella che è una clamorosa notizia che riguarda proprio la citycar più amata dagli italiani, che potrebbe davvero segnare una rivoluzione nella casa di Torino. La data di lancio, infatti, potrebbe essere anticipata di qualche giorno la prossima estate.

FIAT, ecco l’ultima notizia sulla nuova Panda

Secondo quanto riportato da “Motor.es“, la nuova FIAT Panda potrebbe fare il proprio debutto prima del prossimo 11 di luglio. Infatti, una direttiva dell’Unione Europea, che si basa su un’altra proveniente dall’ONU, obbliga i produttori ad installare misure relative alla sicurezza informatica e ad affrontare alcuni attacchi da parte di hacker, oltre agli altri aggiornamenti dell’OTA wireless che sono diventati molto popolari negli ultimi anni.

FIAT Panda anticipo presentazione
FIAT Panda in mostra (ANSA) – Fuoristrada.it

In sostanza, la nuova norma impone che tutte le auto che usciranno nel futuro dovranno essere omologate entro il primo di luglio del 2024 a questo sistema, ovvero 10 giorni prima rispetto all’uscita della Panda. A questo punto però, c’è da capire come il gruppo Stellantis e la casa di Torino andranno a gestire questa situazione.

Infatti, la FIAT ha già annunciato il giorno dell’unveiling ufficiale, ed in questi casi è molto difficile che si possa cambiare una data di questo tipo dopo averla resa nota a livello mondiale. Ciò che è certo è che attorno alla nuova Panda c’è un’attesa che non si sentiva da tempo nell’aria, dal momento che la rivoluzione che verrà fatta sul fronte del design sarà notevole. Vedremo quella che sarà la risposta del pubblico, anche in base ai prezzi che saranno molto economici.

Impostazioni privacy