Rivoluzione auto, addio a uno storico sistema: va definitivamente in pensione

L’evoluzione tecnologica miete nuove vittime nel settore automobilistico dismettendo un accessorio simbolo del passato sportivo

L’evoluzione delle tecnologie nel mondo dell’automobile è un processo continuo e in costante cambiamento che ha trasformato radicalmente l’industria automobilistica negli ultimi decenni. Questa evoluzione è guidata da una serie di fattori chiave, tra cui l’innovazione tecnologica, la crescente consapevolezza ambientale e la domanda dei consumatori per veicoli sempre più avanzati. Ciò a comportato la sostituzione di sistemi meccanici scomodi e costosi con nuovi accessori di dimensioni più compatte e spesso gestiti dall’elettronica stessa dell’automobile.

Rivoluzione auto, addio a uno storico sistema: va definitivamente in pensione
Addio a un accessorio simbolo del recente passato (canva.com) – fuoristrada.it

L’evoluzione tecnologica nell’industria automobilistica ha portato a una graduale sostituzione di vecchi optional con nuovi accessori elettronici più moderni e funzionali. Questa trasformazione riflette il costante progresso nella tecnologia e la crescente domanda dei consumatori per un’esperienza di guida più avanzata e connessa. Questi cambiamenti riflettono la ricerca di una maggiore convenienza, sicurezza, connettività e versatilità da parte dei conducenti moderni, e sono destinati a continuare a evolversi con l’innovazione tecnologica in corso.

Possiamo dire definitivamente addio al vecchio caro freno a mano

Gli appassionati di automobili “vecchia scuola” sono costretti ogni giorno a scontrarsi con l’evoluzione della tecnologia, che investe irrimediabilmente anche il settore automobilistico. Con l’avanzata delle componenti elettroniche, infatti, la gestione e il controllo del proprio mezzo è sempre meno nelle mani del pilota e sempre più sotto l’attenta gestione dell’elettronica, la quale analizza milioni di dati in millisecondi non lasciando scampo al minimo errore, una volta affidato esclusivamente alle capacità del conducente.

stop freno a mano
Sempre più raro il freno a mano nelle auto moderne (canva.com) – fuoristrada.it

E così anche il mitico freno a mano, vecchio caro amico dei rallysti di tutto il mondo, sarà pronto ad andare in pensione in via definitiva su tutte le future automobili, anche le più compatte concludendo così la favola delle curve in derapata che resterà nei curriculum delle vecchie generazioni di piloti. Verrà sostituito da un semplice freno di stazionamento elettrico, già visto su alcune auto di alta gamma.

Secondo quanto riportato da uno studio statistico effettuato da Cargurus, l’uso del freno a mano è sempre meno diffuso, così che nel Regno Unito nel 2023 solo il 9% delle nuove auto immatricolate ne hanno uno installato. Oggi anche le citycar difficilmente riescono a essere vendute a cifre inferiori ai 17/18 mila euro, imbevute di dotazioni elettriche di sicurezza e comfort che fanno sì che il prezzo lieviti esponenzialmente. Tra questi accessori spicca anche il piccolo tastino con la (P), erede della vecchia leva manuale.

È sempre una questione di sicurezza, visto che il freno di stazionamento elettronico si inserisce automaticamente a veicolo fermo, a differenza della leva che bisogna ricordarsi di tirare, onde evitare di ritrovare la macchina parcheggiata a centinaia di metri dal sito in cui si credeva di averla lasciata. L’unico rimorso sarà per le nuove generazioni, che non conosceranno mai l’ebrezza di affrontare un tornante bloccando temporaneamente i freni posteriori. D’altronde qualche prezzo bisogna pur pagarlo, in nome della sicurezza stradale.

Impostazioni privacy