La casa inglese rompe il silenzio | Dopo anni di inattività, torna con un SUV ed una supercar elettrici

Questo marchio britannico è talmente poco attivo in questo periodo che pochi sapevano operasse ancora: è ora di rispolverare una vecchia gloria inglese, pronta a tornare all’assalto in grande stile. 

Solitamente, le case costruttrici che non si fanno sentire per un bel pezzo finiscono poi per fallire perchè in genere, se non si parla di un brand è perchè questo si sta avvicinando a non produrre più automobili o a cambiare semplicemente settore: non è il caso di una vecchia gloria inglese, un marchio che solo gli appassionati più “hardcore” di motori ricordano quando esce il discorso.

Ritorno del mito
Il marchio inglese alla riscossa! (Canva) – Fuoristrada.it

Fondata ormai nel 1947 a Blackpool la casa produttrice di supercar artigianali TVR è un marchio che va lodato, se non altro per i suoi enormi sforzi per mantenere aperta l’azienda in un mondo che ormai, punta solo sulla quantità di automobili vendute ogni anno. Questo marchio ha sempre operato contro corrente, a pensarci bene, producendo poche centinaia di vetture l’anno praticamente di ogni suo modello.

Tra le vetture più importanti e riconoscibili del marchio troviamo la Tuscan, la Trident e come dimenticare poi la Cerbera, una vettura pagata di recente oltre mezzo milione di Sterline all’asta per trovarle un nuovo proprietario che si è vista affibbiare a torto o ragione il nomignolo di “automobile più pericolosa del secolo” per le sue prestazioni scellerate e la difficoltà nel guidare l’auto.

Qualcosa sta succedendo…

Cosa ha combinato il marchio britannico in questi anni in cui lo abbiamo sentito nominare così poco da parte della stampa specializzata? La casa non è stata certo ferma: nel 2017 era uscita la notizia dell’arrivo di un nuovo modello con motore V8 Cosworth di derivazione dalla F1 ma il brand ha invertito la rotta, capendo che per sopravvivere deve adattarsi ai tempi moderni.

TVR Griffith
Il piano di TVR è di tornare con la Griffith una vettura elettrica totalmente nuova (TVR) – Fuoristrada.it

Adesso, TVR si concentra sull’elettrico e ha già un bel piano per portare due nuovi veicoli sul mercato entro il 2024: “Siamo costantemente impegnati nel proporre un futuro sostenibile con il marchio TVR. Crediamo che il giusto compromesso tra aerodinamica e motore elettrico ci porterà un prodotto degno del marchio”, si legge sul sito della casa britannica. La prossima supercar si chiamerà Griffith e sarà dunque completamente elettrica.

Ma non è tutto perchè secondo il sito Motor1 e ciò che i dirigenti del marchio hanno lasciato trapelare, la casa starebbe valutando seriamente anche la costruzione di una berlina crossover per entrare nel settore più caldo di tutti, forse un modo come ha fatto Lotus di aumentare gli introiti investendo in un settore che va già forte. Che altro possiamo dire, non ci resta che aspettare il 2024 per vedere se il marchio saprà tornare in auge dopo tutti questi anni passati sotto i radar.

Impostazioni privacy